lunedì 2 febbraio 2009

124

A MEZZANOTTE STOP ALLA VOTAZIONE


TEMPO
Tu sei qui,
mio inesorabile amico
Questa notte stai vicino a me
Con i miei pensieri,
Giorno dopo giorno
Hai asciugato le mie lacrime
Ma adesso fermati
Che io possa assaporare
Questo momento
Lei è qui nei miei sogni
Tu che conosci il tarlo
Della mia solitudine,
Il peggiore di tutti i mali,
Fermati
Che io possa assaporare
Questo momento
Tu sei qui, mio inesorabile amico
Spirit

STERMINATE SOLITUDINE.
Solitudine,
rumore assordante,
inseparabile amico nel buio infinito.
Solitudine,
bagliore di luce che si spegne.
Solitudine,
parole che cessano di parlare.
Solitudine,
sorriso che smette di sorridere,
gioco...che non è più un gioco,
amico...che svanisce nel buio.
La solitudine sono io...
bambino che domando,
bambino che rispondo,
domande e risposte che non sono piu.
La solitudine sono io,
bambino vittima della guerra...
lasciato solo....con la sua
Assordante Solitudine.
Cinzia

RINASCO (dedicata a Roberto)
C'è stato un momento della mia vita
in cui la mia ruota era ferma
bloccata
Nulla sembrava darmi gioia o sorrisi.
Quanti giorni, quante ore
trascorse distesa sul letto
a fissare un puntino lontano, niente...
La solitudine
riempiva la mia vita
l'inedia
arricchiva il mio tempo.
Poi tu mi hai colta come un fiore
mi hai afferrata delicato
come si afferra una farfalla.
Mi hai posta al di sopra di tutto
con una spinta hai fatto ripartire
la mia vita, la mia ruota.
Il sangue scorreva ancora nelle mie vene.
Mi hai sussurrarto parole all'orecchio
mi hai accarezzato il viso
mi hai asciugato le lacrime.
Mi hai stretto forte nelle tue forti braccia
e li mi sono addormentata.
Rinasco
rinasco dall'utero del tuo abbraccio.
Francesca

Solitudine
Come sabbia tra le dita.
è scivolato via
il mio tempo con te.
L’ombra della malinconia
si allunga
sulla mia solitudine…
Rimango sospesa,
ultima nota
di un pianoforte
che riempie l’aria,
prima di spegnersi
nel silenzio
assordante del nulla.
Buba

oblio
La solitudine è parlare da soli in mezzo alla gente
fra mille mani protese non sfiorarne alcuna
fra mille emozioni non provarne nessuna
essere convinto sempre di disturbare
quando chi ci ama ci vuole solo aiutare
non sentire il caldo del sole
non udire il profumo del mare
ma cullarsi stancamente nell’oblio
e avere voglia solo di dimenticare
Graziella

ANGOSCIA
Pensieri dissonanti
come ali dal volo incoerente
allontanano sponde
ora così distanti e così fragili
per contenere
flutti potenti
di emozioni illogiche
nel fiume in piena dell’angoscia.
Cerco la quiete
nelle parole antiche di mia madre,
nei versi dei poeti,
nel flusso dei ricordi
che giungono
a portare ordine vitale
a idee che si scontrano,
si dibattono impotenti
nella gabbia di una logica
che per infiniti attimi
non mi appartiene
e sfugge,
sabbia nella clessidra dei giorni.
Il moto costante della mente
sottrae dolcezza al tocco delle mani,
fa gelido lo sguardo,
troppo scuro per liberare
lacrime di pietra.
Fragile e pur audace
invoco aiuto…

Annarita

GIOCHI CRUDELI
minuti eterni fatti di nulla
speranze schernite dall' indifferente "pazienza"
voce come rostro scarna il cuore
...tu non lo sai chi sono
...tu non sai con chi stai scherzando
...tu non hai capito
ora mi siedo
scomposta e unica, il banco non è mio;
sorrido perché imparo
sorrido quando pago
sorrido quando chiudo e me ne vado
...io scelgo, la mia solitudine.
Silvia

IL MIO SOGNO....
E' sera e tutto tace intorno a me....
vagabondo per casa
in cerca di qualcosa che mi aiuti ad avere la mente serena...
Mi guardo intorno...
vedo solo mobili...
Loro non parlano...
non ridono...
Mi siedo sul divano in cerca di un pensiero che mi faccia compagnia...
Con la musica che fa da sottofondo, cerco di pensare a qualcosa....
E la melodia fa in modo che io cada in un sogno profondo...
abbandonata come una piuma leggera nell'aria....
ecco, è lui...
il mio angelo...
avvolto da una bellissima luce bianca....
si avvicina con il suo dolce sorriso per tranquillizzarmi....
tende la sua mano e io l'afferro stringendola forte...
mi invita ad alzarmi
e camminiamo insieme lungo il sentiero dell'amore.
Frufrupina

Irraggiungibilmente liberi
Son qui seduto e mi bevo un caffè
In un locale vuoto come me
Questo silenzio aiuta la fantasia
Fa rumore in testa e non va via
Ed un’immagine in mente già c’è
Come una porta chiusa resto al di la
Questo è l’amore a volte chiede e non da
Cosi mi sento perso dove sei
Certe volte chiedo di me
Se me ne sono andato via con la tua allegria
C’è un grande cuore che non batte da un po’
Fra le mie mani piano piano stringerò
Tutti i silenzi che capire non sai
Darò ali ai sogni che tu non hai
Guarderò il cielo sopra di noi
L’unica cosa che resta
Storia vera siamo noi
Irraggiungibilmente liberi
Mi scoppia la testa, oddio, che cosa farò
Io sono qui, cercami ancora ed amami, amami
Ancora un po’
È una scommessa restare con te
Ultimamente sei presa dai tuoi “perché”
Del tuo tempo cosa ne fai
Visto che ormai non mi vedi e allora imparero’
A vivere una vita senza di te
Parlerò col cuore che mi dirà
Che un amore può finire cosi
Lasciando tanto e niente
Roccaforte

PRENDIMI PER MANO
Prendimi per mano ho dolce pensier mio , tu che scegli i miei sogni e diventi lacrima ,
accogli quel pianto che un dolor gli ha reso grazia.
Prendimi per mano e ascolta la mia voce dolce pensier dell’anima e accogli quel pianto che un dolor gli ha reso grazia.
Prendimi per mano ho dolce pensier mio e accogli quel sorriso di questa vita che ogni istante ci chiama e ci sussurra pensieri di speranza .
Ama questa vita dono dello spirito che un dolor gli ha reso grazia.
Prendimi per mano e ascolta questa solitudine che pian pian diventa lacrima , lacrima di speranza ,
lacrima d’amore , lacrima di quell’uomo che cerca un sorriso donatogli da un bimbo che gli porge una mano .
prendimi per mano o solitudine tu che scegli gli uomini chiamandoli per nome accogli queste lacrime segno di un dolore assurdo, cosi questi occhi accecati dal sole, possono finalmente trovare la pace che un dolor gli ha reso grazia.
Domenico

BALLATA DI UN CUORE SOLITARIO
Credo che i fiori appassiscano
solo quando hanno perso la voglia di amare
solo quando hanno perso la voglia di lottare
c’è un giardino apposta per loro,
per i fiori appassiti,
e credo che tra poco andrò anch'io a finire in quel posto
è una decisione che devo prendere ora
ora che tutto ha perso di senso
ora che tutto è perso nell’immenso
non che la mia vita ne abbia mai avuto
nè di senso, né di immenso.
L’ho conosciuta una volta
una sola piccola volta, la felicità
è stata come una scossa elettrica
come un fulmine in mezzo al corpo
andava su e giù dalla testa ai piedi
andava giù e su dai piedi alla testa
non si fermava, era tutto una festa
poi un giorno se n’è andata
sparita come una ferita tolto il cerotto
anzi, me l’ hanno rubata
mi hanno rubato la mia unica possibilità
maledetti ladri di felicità.

Marco ( Kannibal Kid)

"IMMENSA SOLITUDINE"
Da tempo ormai,
lo accoglie la solita panchina:
...e resta lì, seduto,
ora dopo ora,
a guardarsi le mani...
C'è sempre chi, distratto, passa
senza uno sguardo,
né attenzione alcuna...
la speranza di un po' di compagnia,
il desiderio di una parola amica,
muoiono nel fondo del suo cuore...
Golosamente, ingoia risa di bimbi..
con occhi incerti le loro corse insegue;
teneramente, accarezza i loro giochi:
nessuno lo vede,
nessuno sente il muto suo richiamo..
tutto gli è negato,
perfino l'ombra di un sorriso.
...e resta lì,
giorno dopo giorno,
a rincorrere ricordi solo suoi...
il passato, torna alla sua mente:
si rivede bimbo,
gioioso, vivace, lieto...
riecheggiano amate voci antiche,
il dolce, melodioso canto di sua madre;
vede la scuola, i cari amici,
il lavoro, il primo e unico amore,
i figli...la sua vita...
e poi, irrimediabili, i distacchi,
le lontananze, le speranze vane...
Tutto scorre nei pensieri solo suoi,
tutto, tra le lacrime, si confonde,
tutto si sbriciola in quelle mani vuote,
piene soltanto di segni del tempo...
...e nel rintocco lento del presente,
lui è lì,
seduto sulla fedele panchina,
sommerso da un mare di tristezza,
abbracciato da un'immensa solitudine.
Paola
A LEI
Bello il suo volto di donna
ma più bello il volto di mamma
Civettuala la frangetta nasconde
lo sguardo suo indigatore e sognante
Sorridono sempre le sue labbra
e dolcezza vi è nel suo parlar.
Mary47

"Urlo disperato!"
Sogni e speranze maledetti
quello di una vecchiaia serena
trascorso tra le carezze dei figli
l'abbondante amore dei nipotini
il calore di una casa dolce casa.
Sogni e speranze maledetti
quello di una tradizione nobile
che tu venga trattato dai tuoi cari
come tu hai trattato i tuoi cari
un patto di sangue non firmato.
Realtà e verità atroci
quello di ritrovarmi scaricato
tra le quattro mura di “Riposo”
in un mondo incomprensibile
ogni faccia più tragica della mia.
Realtà e verità atroci
quello di vedervi indifferenti
complici insensibili di solitudine
che mi uccide ogni santo giorno
che mi ha reso un morto vivente.
Blessing Sunday Osuchukwu

Lacrime di cristallo

Guardo le stelle nel gelido inverno, luccicano ai miei occhi..il mio pensiero vola via dalla mia solitudine... vaga all'infinito, attraversa luoghi conosciuti..e si ferma a ricordare.
...riprende a volare per fermarsi su di uno scoglio lontano...a sentire il profumo del mare, cerca un'onda che non trova...resta ad aspettare le onde sanno tornare.
Apro gli occhi, le stelle continuano a luccicare, mentre dai miei occhi...due lacrime diventano cristallo
Pierangela

Rabbia
Riscoperta impellente del pensiero
Iputridito segno d’uomo, d’ideale
Idea del giusto che non chiede amore
/ Solo rispetto in tempo dedicato /
Straziato e poi stracciato e vilipeso
In poche frasi spezzate congedato
In somma di passivi accantonato
/ Solo parole in quel tempo sprecato/
Repliche stanche, identico copione
Cambia l’attrice, ne sei sempre autore
Volgendo in solitudine il tuo nome.
MaraGi

GLI INUTILI
Seduti sulle poltrone della vita
non vivono ma succhiano gli sguardi
di coloro che vivono.
Si nutrono delle sensazioni altrui
e vibrano delle emozioni trasmesse
come visioni di uno specchio opaco.
Non piangono mai
sono impassibili e tristi
una terra arida per sempre.
Lucien

"Notte: solitudine"
Questo è il momento della solitudine,
l'istante in cui si curva nella notte
e s'impenna gagliarda
rendendomi la vita più arida
e priva di guizzi.
Questo è il momento in cui mi manchi di più
e in cui ti cerco con maggior, famelica disperazione.
E questa è la notte, la notte, la notte,
la notte, la notte, la notte, la notte,
la notte, la notte, la notte...
Una filastrocca disincantata.
Una filastrocca rotta che non ipnotizza più lietamente. Ma che assorda.
E la mia notte si curva
e si abbandona alla solitudine del nonsense!
Razza di mondo folle!
Razza di idiota, cosa guardi?
Cosa spii?
Cosa?
La notte non ha tempo per i miei lamenti.
La luna ha di meglio da fare.
Silvia Ponzo

Vecchiaia
Spalanco la finestra...
nel buio
un labile disegno
il mio orizzonte ;
i palpiti del tempo
nel silenzio;
frammenti di stupore
nell'eterno vagare
delle cose ;
sussulti giovanili
ormai sopiti,
nell'immenso.
Passeggera,
nell'aria stanca,
una compagna.
Le vado incontro
per tenderle la mano
e riposare .
Seguono, nella stanza ,
riverberi di ombre ,
mutevoli e silenti...
io le contemplo .
Mi parlano le cose
ed io rispondo.
Paola-Bosculandia

La mia Solitudine: Tormento ed Estasi
La vedo e la sento.
Inaspettata.
Come gramigna mi immerge in una mare inconsolabile.
Ascolta il mio naufragare
in un silenzio assordante,
in un rumore silenzioso
che mi sconvolge i sensi.
Ricercata.
Come un fiore tra i rovi mi catapulta in un vortice solitario.
Ed i miei pensieri..
Cantano, danzano, piangono, sorridono
e lei …
spettatrice silente
mi riscalda e mi raggela
ed io …
mai sola, sempre viva.
Fluttuo e volteggio
in un recinto circondata da filo spinato,
in un giardino di primavera,
in un murales o in un affresco,
in un sogno o come in un incubo
nell’agorà della vita
tra il tormento e l’estasi…
“Oh mia solitudo..temenos dell’anima mia”.

Calliope

-ALBERI SPOGLI-
Tante mani nude
scheletriche
tese al cielo
che lo implorano
tremando al vento
Laura Tani

Mi guardo intorno...nessuno
Ascolto il silenzio...che mi confonde
Rivedo la notte che mi avvolge
Mi guardo dentro...e mi vedo sola
Sola perchè non ho gridato al vento
Sola perchè non ho ascoltato il mare
Sola perchè ho scelto il buio
Sola perchè è più facile
E cammino con le mie ossa stanche
inseguendo la forza che la mia anima m'impone
e intorno è il silenzio a parlare....
Ziorina

ATTESA
In assenza di luce
avvolta nel silenzio
è questa mia realtà.
Prigione di ricordi
di ciò che è stato
di chi è andato.
Malinconici e intensi pensieri
catturano la mente
annullandola.
Solitudine
compagna amica nemica
di notti silenziose
di giorni senza fine
vai via
rimango con me
in attesa di una carezza di sole.
Albachiara

"La solitudine Sorridente"
Sulle note dolci di una musica
mi si aprono le porte
di un paesaggio autunnale,
le foglie corrono leggere portate dal vento.
Lentamente una grande malinconia
s'impradonisce di me
le lacrime scivolano senza fermarsi
mentre cammino su un immenso tappeto,
di foglie color oro e rosso brunito
e qui la solitudine mi aspettava,
avvolta in veli, che danza nel vento,
nel suo sguardo profondo c'è quieta
la guardo affascinata
di fronte a lei mi sento sola
ma sola in modo strano.
Ci guardiamo negli occhi,
le foglie volteggiano nell'aria,
nei suoi veli leggeri
odo la sinfonia dell'universo
portato dal vento.
Provo una dolcezza infinita
nel tramonto assaporo il fuoco del sole
che accarezza l'orizzonte
compredo e respiro
la sua presenza
mi scopro da sola,
ma sola in unità
con ogni aspetto del creato

Rosy
PREGHIERA DI UNA MAMMA.
E un altro
giorno è andato via..
mentre io resto sola... con i miei pensieri
a guardare il cielo ,dove le stelle si
nascondono e il vento gira solitario .
La pioggia arriverà
nel vento coprendo come di un velo
la mia tristezza che mi accarezza l'anima.
Come una vertigine... guardo il mondo riflesso
sull'acqua....non come vorrei.
Mentre piccole lacrime scendono sul mio viso,
che come gocce di pioggia sfumano al sole...
Il mio cuore ormai
stanco non sogna più....Vi prego!!
Lasciatemi guardare negli occhi del
vostro cuore...
perchè per amare e amarmi mi basta solo un
VOSTRO SGUARDO....
Solopoesie

Volevo volare"
Quando non ascolterò più le tue parole..
quando non vedrò più i tuoi occhi sinceri..
quando non sentirò più il tuo profumo..
mi distenderò sulle margherite bianche e gialle,
chiuderò gli occhi,
e continuerò a sognarti...
UIFPW08

"autoritratto"
Pensiamo troppo
parliamo poco
e quando ci esprimiamo
lo faccio così male
che è perfettamente normale
che la gente comune
ci dimentichi in fretta.
Staff dixdipcpervoi

"rideranno di me"
Preferisco sognare
di stare con te
più che cercare
una donna qualunque,
magari di facile conquista.
Preferisco amarti in silenzio
restare nell'incertezza che un giorno, chissà,
riesca a dirtelo
più che adulare una donna qualunque.
Preferisco addirittura
soffrire sperando
più che vegetare
con una donna qualunque.
Anche se molti rideranno di me.
Asterix

solo percorro ....
Solo percorro le desolate lande del mio dolore,
la fiocca luce amica delle stelle mi accompagna,
i miei passi si susseguono in un paesaggio assurdo,
gli spettri delle mie paure popolano questi luoghi,
nel buio di una notte infinita tutto sembra perduto,
continuo a camminare verso un'orizzonte lontano,
quante volte ancora ritroverò la luce dell'alba ?
quante volte ancora percorrerò qeuste terre desolate?
Ma i miei passi continuano ad avvicendarsi,
uno dopo l'altro, verso quell'orizzonte che appare scuro
e dal quale solo la Luce di un nuovo giorno può sorgere.
Acquachiara

Aspettando
Dal fiero lupo io discendo
ma ahimè vivo senza un branco.
Punito per che cosa? Non comprendo!
Abbandonato,deluso, solo arranco.
Vago in solitudine, malconcio e disperato,
aspettando impaziente una vettura
che metta fine a questo stato.
Ecco ne arriva una. Ora!
Rosa

I tuoi occhi sfuggono i nostri
perso in un mondo che non c'è
nascosto dietro un muro invisibile,
tendiamo le braccia ma non riesci a vederle,
ti chiamiamo ma non puoi sentirci,
ti dondoli ignaro della nostra presenza,
ogni giorno cerchiamo di aprire uno spiraglio
ma quella porta ancora non vuole aprirsi
cerchiamo di far breccia in quel muro
sicuri che un giorno riusciremo a raggiungerti.
Luce

sono
sono in piedi
davanti..... uno specchio....
penso che...... non penso,
la mia immagine... non parla...
non mi guarda
non fa.... una.. smorfia
immobile.........
gli occhi.....vetro
la... pelle morta
si volta... dall'altra parte
guardo.......
non c'e' viso
solo capelli...
le spalle...di sfida
piu' solo della solitudine
il vuoto...
......si volta......
non ha occhi,non ha bocca
non ha mente,non ha anima....
piu' piano del silenzio
meno del niente
piu' ammalato della morte
piu' solo della solitudine...
sono.....
Andrea

SOLITUDINE
Solitudine che accompagni i giorni miei
amica di sempre
a volte cercata
altre volte imposta
Solitudine amica mia di sempre
fedele compagna della mia anima
nella quale mi rifugio
per parlare con me stessa
Solitudine che come un pugno nello stomaco
mi ricordi che son sola senza di lui
riaprendo ferite nel mio cuore
che da solo cerca di guarire
Solitudine
nemica ed amica di sempre
sensazione certa che scava nell’incerto
stato di grazia se accompagnato
dall’equilibrio dell’anima
Solitudine che mi ricordi
che nonostante tutto non si è mai soli!
AnnaGi

Sei arrivata
ti sei seduta accanto
mi hai sorriso
Non ti aspettavo,veramente
posso offrirti da bere?
Stasera ti trovo tenera
ma sempre determinata
mi hai fatto tante visite
all'improvviso
a volte cercata
agognata
disprezzata...
Ma ora sei qui,
no,è tutto ok
chiudo gli occhi
sento il mio respiro,calmo
sento il mio cuore,sereno
oggi è una buona giornata...
ti và di parlare?
Confido in me stesso
ce la posso fare
il mio cammino rischiarato dalla Consapevolezza
Vuoi del ghiaccio?
Sei bellissima
Sai?Mi voglio bene...
Sorridi
lo apprezzo,
La sete di imparare,conoscere
non sedersi,non mentirsi
guardarsi allo specchio
occhi negli occhi,semplicemente...
Mentre ti bacio la mano
assaporo il tuo profumo...
Alla Nostra,compagna di queste ore
brindiamo insieme
seduti sulla sommità
il mondo ai nostri piedi...

Lucagel1

"AMORE MIO..."
Quanta solitudine
negli occhi tuoi, Amore mio...
eppur, essendoti accanto,
pronta a colmare la profondità
di un dolore che nasce dal pianto,
a placare la furia delle tue ansie,
ritrovo il tuo sguardo rapito,
ormai,
da questa triste compagna...
E tu, lasciandoti avvolgere
da un malinconico sogno di follia,
t'allontani da me sempre più
recando un sol dono...
malinconia.
Angel@

- cartolina -
Sassi bianchi ,
fermi al centro del fiume ,
isole ,
come anime anelano al sole ,
ma ugualmente
come la vita che noi percorriamo ,
l'acqua li sfiora
senza poter mutare il suo corso ,
in una silenziosa immensa solitudine.
Caty

Sotto la metropolitana di Milano
Automa
pallido
smarrito
prigioniero
in fondo
al metrò,
sai come è fatto il sole?
Ricordi i colori del cielo?
Automa
abbandonato
sotto il metrò,
tu non rimpiangi
i giorni
dell'amore?
Nessuna
guerra
tu hai combattuto?
Più
nulla
tu racconti
alle stelle?
Automa
pallido e abbandonato
che ora tremi
sul marciapiede deserto del metrò,
i tuoi nemici
sono andati via.
Anche gli amici
ha inghiottito
il metrò,
povero
automa
freddo e disperato.
Milano, estate del 1979

Evergreen

La solitudine
Stella splendente del cielo
che in questa notte fonda
vieni da pellegrina
Stella splendente del cielo
che fai scaturire un palpito nel mio cuore
ogni volta che splendi davanti ai miei occhi
ascolta la mia umile preghiera
che tocchi l’anima del vile peccatore
Ah! Se i mari potessi ancora solcare
sotto l’azzurro cielo
Ah! Se i mari potessi ancora solcare
per parlare con la mia luna
allora forse potrei
avvicinarmi all’assolo che ora canta l’usignolo
su una fiorita primula
perché non trova un albero nella collina arida
quando al levar del sole sale una prima nuvola
non tarda più di un attimo
ad oscurarsi il cielo.
Quante rondini si avvolgono nella caligine
tanto da non poterne distinguere l’immagine
ma non per questo la primavera può desistere
ma quando potrà cantare la prima allodola?
Intanto a me non rimane
che versare amare lacrime
per la solitudine
dopo quel cinguettare.
Luciano

Deserto
Caldo fino in fondo alla gola
Ardo del bruciante azzurro
terso vivido d’ombre
tra le screpolature della Madre
Terra che sa di sale
Asciutto il fiume che muore
Luca

Solitudine
Solitudine è perdersi negli occhi
insondabili di un gatto e cercare
se stessi nel libero pensiero
e ritrovare il mondo ed essere vivi
Paola dei gatti

Un ombrello gocciola all'ingresso
nel ruvido silenzio strisciante
nell'odore di sonno
di polvere, di un amore da quattro soldi
il mondo è ammuffito, sparito
tra i ricami delle pantofole
dietro le finestre degli altri
oltre la linea dei giorni
dei sogni ammollati
nella centrifuga dell'abitudine
Sabrina

SOLITUDINE
QUI DOVE TU, CON ME HAI TRASCORSO IL TEMPO,
NON C'E' PIU' NULLA CHE MI POSSA DISTURBARE,
NE' L'ANIMA DI UN CUORE SU CUI RIPOSARE,
POICHE' DI QUESTA NON RAMMENTO NULLA,
NEPPURE IL BATTITO DEL CUORE MIO MALATO
PER TE', CHE HAI SCELTO VITA ANONIMATA.
QUI DOVE C'E' SILENZIO E TRASPARENZA,
ANCHE IL FUMO DI UNA SIGARETTA ACCESA
DISTRAE PER UN ATTIMO DAL VUOTO E CREA,
BRUCIANDO LENTAMENTE, LASCIANDO AROMI ACIDI
NELLA QUIETE DEL DESCO ORAMAI CONTAMINATA,
DOVE ANCHE TU, QUESTA NEBBIA HAI RESPIRATO.
Andrea Moretti



124 commenti:

  1. il mio voto va a Paola per
    "IMMENSA SOLITUDINE"

    RispondiElimina
  2. voto per "Urlo Disperato!" di Blessing e
    Solitudine di Buba

    RispondiElimina
  3. Voto "Angoscia" di Annarita perché in versi incalzanti e intensi trasmette quel senso pesante di flutti potenti, che sconvolgono e zavorrano i pensieri e la vita , alternato alla ricerca rassicurante delle proprie certezze. Alla fragilità del momento si sovrappone la forza della consapevolezza e la richiesta di aiuto. Non c’è rassegnazione ma tentativo di uscirne.

    RispondiElimina
  4. ciao a tutti.
    voto Paola per la poesia
    "IMMENSA SOLITUDINE"

    RispondiElimina
  5. Voto per "Angoscia" di Annarita. E' una poesia dal ritmo coinvolgente e intenso che procura emozioni. Sensazioni forti e meditative che attraversano l'animo umano e che Annarita trasmette con i suoi versi.
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. Ciao. Io do il mio voto a Paola per "IMMENSA SOLITUDINE". Complimenti comunque a tutti.

    RispondiElimina
  7. voto "preghiera di una mamma"
    Lina solopoesie

    RispondiElimina
  8. Voto "Angoscia" di Annarita: immagini forti, ritmo incalzante cosi' come talora e' l' angoscia, flutti potenti di emozioni illogiche
    nel fiume in piena dell’angoscia.
    Brava, veramente.

    Complimenti a tutti. Questo ritorno alla poesia mi fa veramente piacere, d' altronde siamo il
    popolo di santi, poeti e navigatori.
    Cumulativo ale

    RispondiElimina
  9. Il mio voto va ad Acquachiara, forse perchè rispecchia quello che vivo in questo periodo!
    Un abbraccio Stellina =)

    RispondiElimina
  10. Voto "Alberi spogli" di Laura Tani. Essenziale e senza fronzoli come la solitudine che evoca.

    RispondiElimina
  11. ecco le mie 3 preferenze:

    notte: solitudine di Silvia Ponzo

    Ballata di un cuore solitario di Marco (Kannibal Kid)

    Solitudine di Buba

    ^________________________^

    RispondiElimina
  12. Voto per....
    PRENDIMI PER MANO
    Di Domenico.

    "IMMENSA SOLITUDINE"
    Di Paola.

    RispondiElimina
  13. Voto per " SONO " di Andrea per la sospensione delle sue parole, s'avverte l'incertezza del corpo certo d'aver l'anima persa....

    RispondiElimina
  14. Ciao Stella buongiorno,bene dopo averle lette tutte con molto animo nel cuore...ti dirò che sono tutte bellissime...è sempre difficile scegliere,allora le mie tre sono:
    ASTERIX
    EVER
    PAOLA

    Serena giornata e vinca il migliore!

    RispondiElimina
  15. Le mie tre preferenze:

    Sterminate Solitudine - CINZIA
    La mia solitudine: tormento ed estasi - CALLIOPE
    Solitudine - ANNAG

    RispondiElimina
  16. Voto, se mi si permette, Annarita e la sua Angoscia, perché sono versi madidi di profondi sentimenti, perché è una liricità che fa volare, perché è poesia che fa riflettere.
    Complimenti.
    Buona giornata.
    Rino

    RispondiElimina
  17. Buba - Solitudine
    Paola - Immensa solitudine
    Rosa - Aspettando

    Cinzia.

    RispondiElimina
  18. Luciano non riesce ad esprimere il suo voto qui. L'ha fatto sull'altro mio blog e confermato tramite messaggini.

    RispondiElimina
  19. Il mio voto lo do a Paola-Bosculandia -VECCHIAIA _
    @@@@@
    Voto per Paola " IMMENSA" SOLITUDINE"
    @@@@
    Voto per "PRENDIMI PER MANO"
    Domenico .

    @@@@@@
    Che dire? sono tutte belle ,
    ma queste sono quelle che mi hanno colpito di più
    AUGURI E BUON LAVORO A STELLA E A BLESSING
    LINA

    RispondiElimina
  20. Precisazione : al post "Ho bisogno..."

    RispondiElimina
  21. Voto per Annarita che, con un incalzare di parole mi ha fatto rivivere atmosfere reali. Voto per blessing che ha parlato della solitudine forzata dell'anziano.

    RispondiElimina
  22. Sono in notevole difficoltà a scegliere: in ugual modo e merito sono colpita da
    Luciano "La solitudine"
    Rosy "Solitudine sorridente"
    Acquachiara"Solo percorro"
    Graziella" Oblio"
    Paola-Bosculandia"Vecchiaia"
    Lina "Preghiera di una mamma"
    La giuria forse ne vorrà tenere conto in casi di parità finale.
    Buona giornata a tutti e un bacio a Stella.

    RispondiElimina
  23. Voto Immensa solitudine di Paola e
    Lacrime di cristallo di Pierangela. Ciao Stella

    RispondiElimina
  24. Il mio terzo voto va a....

    "Notte: solitudine"
    Silvia Ponzo.
    un saluto speciale a tutti
    Ciao Stella

    RispondiElimina
  25. Paola mi dispiace,ma le preferenze devono essere al massimo tre. Ti prego di rivotare. Grazie

    RispondiElimina
  26. Lacrima di cristallo - Pierangela
    La mia solitudine: tormento ed estasi- Calliope
    La solitudine sorridente - Rosy

    ciao, grazie

    RispondiElimina
  27. ATTENZIONE : sono iniziate le votazioni delle fotografie (concorso di cesco).

    RispondiElimina
  28. Ecco le mie preferenze:

    BALLATA DI UN CUORE SOLITARIO - Marco(Kannibal Kid)

    IMMENSA SOLITUDINE - Paola

    VOLEVO VOLARE - UIFPW08

    Francesca

    RispondiElimina
  29. Voto "Alberi spogli" di Laura Tani. Evoca un'immagine ipnotica e potentissima!

    ;-)

    RispondiElimina
  30. ciao a tutti,vado per queste:
    Gli inutili di Lucien
    Notte:solitudine di Silvia Ponzo
    La solitudine sorridente di Rosy

    un abbraccio forte

    RispondiElimina
  31. Scusandomi, confermo le prime tre già scelte; Luciano - La solitudine, Rosy - Solitudine sorridente, Acquachiara - Solo percorro.
    Ma sono belle tante altre....purtroppo questo è il brutto delle votazioni.Un bacio

    RispondiElimina
  32. Grazie Paola,queste sono le regole del concorso.

    RispondiElimina
  33. Ce ne sono diverse carine.:)
    Il mio voto va ad Annarita e alla sua poesia Angoscia.

    RispondiElimina
  34. Voto per Paola dei gatti : Solitudine; Graziella: Oblio; Luciano : La solitudine

    Ciao Stella e ciao a tutti

    RispondiElimina
  35. E' proprio un grosso problema , ma , dopo tanto meditare ho scelto:
    "Preghiera di una mamma" di Lina
    "Angoscia" di Annarita
    "Immensa solitudine" di Paola
    Complimenti a tutti gli altri , meritevoli e bravissimi!!!!!!!

    RispondiElimina
  36. Paola, per favore,potresti aggiungere il tuo cognome?

    RispondiElimina
  37. Il mio voto va a:
    - "OBLIO" di Graziella
    - "IMMENSA SOLITUDINE" di Paola
    - "SOLITUDINE" di AnnaGi

    RispondiElimina
  38. Il mio voto va a :

    UIFPW08 - Volevo Volare
    La semplicità di questa poesia è disarmante.... il contenuto è altamente evocativo, il contatto con la natura rende la Solitiduine compagna meno amara e la mancanza della persona amata rivaluta e amplifica il sentimento.

    LUCA AND SABRINA
    Mi hanno molto colpita l'evocazione della Solitudine attraverso gli oggetti di uso comune che la richiamano, l'immagine della vita degli altri da dietro le finestre, che ci esclude da essa facendoci così sentire soli e l'amore mercenario, che regala solo l'appagamento derivante dal contatto di corpi senza coinvolgimento emotivo alcuno

    RispondiElimina
  39. Ciao Stella, io sono Paola di Benvenuti - Bosculandia , se clicchi sul mio nome c'è il mio profilo ; perchè dovrei lasciare il cognome?

    RispondiElimina
  40. Allora voto:
    "Urlo disperato" di Blessing
    "La solitudine sorridente" di Rosy
    "La preghiera di una mamma" di Solopoesie

    ciao da Janas

    RispondiElimina
  41. Paola va bene così. Io ti ho riconosciuta, ma era per trasparenza verso altri lettori.

    E' molto delicato il mio compito, credimi.

    Grazie!

    RispondiElimina
  42. Janas grazie della tua presenza!

    RispondiElimina
  43. Il mio voto va per annarita.
    "Angoscia" rappresenta la vita..... versi profondi che fanno riflettere!

    RispondiElimina
  44. ciao dopo un attento esame swi e' deciso di votare per
    frufrupina
    paola
    calliope

    RispondiElimina
  45. il mio voto personale va a
    frufrupina

    RispondiElimina
  46. dj toposo vota per
    frufrupina
    paola

    RispondiElimina
  47. il mio voto va a :
    annarita
    frufrupina
    calliope

    RispondiElimina
  48. malefix vota per
    paola calliope frufrupina

    RispondiElimina
  49. bestar vota per
    frufrupina
    calliope

    RispondiElimina
  50. Eluana è mancata,era sola nella stanza. Un minuto di silenzio.

    RispondiElimina
  51. ho messo un giglio sul mio blog

    RispondiElimina
  52. Tiziano e upupa hanno votato nel post precedente.

    RispondiElimina
  53. Successivo,pardon,chiedo venia.

    RispondiElimina
  54. Voto: "Angoscia" di Annarita! :)

    Saluti!

    RispondiElimina
  55. ciao
    voto le poesie:
    TEMPO
    IMMENSA SOLITUDINE
    VECCHIAIA
    in bocca al lupo a tutti!!;-))

    RispondiElimina
  56. Cerco la quiete
    nelle parole antiche di mia madre,
    nei versi dei poeti,
    nel flusso dei ricordi
    che giungono
    a portare ordine vitale
    a idee che si scontrano,
    si dibattono impotenti
    nella gabbia di una logica
    che per infiniti attimi
    non mi appartiene
    e sfugge....voto Annarita per la sua "angoscia così attuale...."
    Complimenti a tutti!!!
    france

    RispondiElimina
  57. Voto "Angoscia" di Annarita perché sposa sentimento e riflessione.

    RispondiElimina
  58. Volevo ringraziare Buba per il voto, ma soprattutto per quanto ha scritto!
    A mia volta voto
    Caty con Cartolina
    e
    Luca con Deserto
    Un abbraccio
    Sabrina

    RispondiElimina
  59. STELLA CARA,ABBIAMO SCOPERTO CHE LA PARTECIPANTE ANNARITA STA TAROCCANDO I VOTI CHI VIENE A VOTARE PER LEI SONO TUTTI SUOI COMPLICI!!!L'ABBIAMO SAPUTO E VISTO SCRITTO SU DEI BLOG,LA POESIA NON E'SUA E COPIATA!!VUOLE VINCERE LEI?A SCOPO DI COSA?NON LO TROVO LEALE!!!PER NIENTE QUESTO CONCORSO DEVE ESSERE PER BENEFICENZA NO TAROCCATO!!!LEI NON E'STATA ONESTA PER NIENTE!!E DA ELIMINARE!!SUBITO.

    Marco.

    RispondiElimina
  60. Ciao Stella,
    Vorrei fare i miei più sentiti complimenti a te e a tutti i partecipanti: sono tutte belle!
    Ma visto che tocca votare solo tre, allora voto:
    Buba: SOLITUDINE
    Domenico: PRENDIMI PER MANO
    Rosy: "La solitudine Sorridente"

    RispondiElimina
  61. Buon viaggio Eluana, che tu possa finalmente tornare a casa

    RispondiElimina
  62. Ciao Stella anch'io vorrei segnalarti su la poesia di Annarita!!non è guisto visto che hai messo tanto di regolamento!!!lei stà giocando sporco!non si fà per rispetto tuo e degli autori!!!ci sono persone che ci hanno messo l'animo ad esprire versi!!non veramente dispiaciuto per questo gesto stupido!!!ed egoistico da parte di questa persona!!!io eliminerei la poesia!per correteza ad altri!

    LUCA.

    RispondiElimina
  63. Cara Stella , vorrei precisare che io ho votato per Annarita , ma non so neanche chi sia e non sono mai entrata a farle visita , quindi NON SONO SUA COMPLICE ; mi è piaciuta la poesia e , onestamente, ho votato per quelle da me ritenute le più belle .Tutto il resto non lo so e non mi interessa perchè io ho partecipato per giocare e non per vincere .
    Paola

    RispondiElimina
  64. Cari lettori e partecipanti sono desolata e rattristata parecchio per ciò che sta accadendo. Ho dato l'anima per questo concorso di beneficenza. Ho abolito i voti e la giuria,perchè tutto fosse democratico e trasparente. Il fine era anche la socializzazione tra i vari blog .
    Annarita ha pubblicizzato la votazione, ma non solo lei. Chi l'ha votata ha rispettato il regolamento, non è stato "corrotto". Chiedo scusa a tutti e ai professionisti che hanno onorato il mio blog con la loro presenza.
    Vi prego pertanto di collaborare e di evitare polemiche sterili e distruttive per la buona continuazione del concorso che porto a termine (anche se mi costa)per il rispetto di è in buona fede come me.

    Spero nella vostra comprensione..

    RispondiElimina
  65. Paola ti ringrazio della tua testimonianza.

    RispondiElimina
  66. Stella, buongiorno, per quando mi riguarda, mi associo al commento di Paola...

    Però non ho capito cosa è successo---
    Vai avanti Stella, grazie, per la bella emozione che ci ha regalato il tuo concorso...

    Sei stata grande!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  67. Rosy è successo ciò che leggi. Grazie!

    RispondiElimina
  68. immensa solitudine....autrice paola!!

    RispondiElimina
  69. Il mio voro va alla poesia di Domenico "prendimi la mano",

    RispondiElimina
  70. Il mio voto va a Domenico con la sua "Prendimi per mano"; a Rosy per "Solitudine sorridente" e infine a Lucagel.

    In bocca al lupo a tutti :-)

    RispondiElimina
  71. Ciao stella,eccomi qui a votare perchè ritengo il concorso meritevole,visto lo scopo a cui è destinato e per l'impegno che tu personalmente hai messo e stai continuando a mettere.
    Ecco quindi le mie preferenze:
    - Rinasco di Francesca.
    - Immensa solitudine di Paola.
    - Angoscia di Annarita.

    I miei complimenti vanno a tutti i partecipanti,e...vinca la migliore!

    RispondiElimina
  72. Carissima Stella,che dirti gioia dopo quello che ho letto,sconcertante...Non ho parole.Anzi una sola:il tempo stà dando risposte a dei misteri racchiuse nelle persone...sarà vero sarà falso?Solo lei saprà la verità...Cerca di stare serena...ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  73. Spero di essere ancora in tempo Stella...
    Ecco i miei voti:
    Rabbia di MaraGi
    "autoritratto" di Staff dixdipcpervoi
    Sotto la metropolitana di Milano di Evergreen

    RispondiElimina
  74. Ciao ! io voto per :
    Pierangela con "Lacrime di cristallo"
    Laura Tani con "Alberi Spogli"
    Calliope "La mia solitudine: Tormento ed Estasi"

    Sono tutte bellissime queste poesie, è davvero difficile scegliere! ;-)))

    RispondiElimina
  75. Il punto é capire se la poesia di Annarita é di altri. SE é di altri va eliminata altrimenti non vedo nulla di male se chiede di essere votata se la poesia ci piace.

    RispondiElimina
  76. il mio voto va a Domenico prendimi per mano
    ringrazio stella per l'iniziativa

    RispondiElimina
  77. Daniele, ti pare che Annarita proponga poesie di altri,quando ne ha scritte 200? Sono ingenua sì,ma fino ad un cesrto punto...

    Voleva anche ritirarsi,ma io l'ho pregata di non farlo.

    Questa è un'iniziativa lodevole, eppure c'è chi ha da ridire...ci riempiamo la bocca di parole per migliorare il mondo e poi...

    Scusate lo sfogo.

    RispondiElimina
  78. Voto Per PAOLA BOSCULANDIA
    ciao Linda

    RispondiElimina
  79. Voto per IMMENSA SOLITUDINE di PAOLA
    ciao Linda

    RispondiElimina
  80. Sono tutte belle perchè scritte con sentimento è difficile scegliere..ma quel brividino in più l'ho sentito per:

    IMMENSA SOLITUDINE di Paola
    ANGOSCIA di Annarita
    ACQUACHIARA
    quindi voto per loro.

    Complimenti a tutti e un Grazie di cuore a te Stella per tutto quello che stai facendo.

    RispondiElimina
  81. cara Stella tieni duro !!

    i miei voti a :
    -calliope . la mia solitudine tormento ed estasi
    -staff dixipcxvoi .autoritratto
    -Evergreen.sotto la metropolitana di Milano

    anche se sono tutte belle da premiare!

    RispondiElimina
  82. Cara Stella riscrivo il mio commento che non vedo pubblicato, sicuramente scherzi del web.
    @ Anonimo: e' facile lanciare accuse e nascondersi. Se hai le prove che la poesia di Annarita non sia sua mostraci l' originale. Altrimenti devi tacere, anche perche' non hai neanche il coraggio di presentarti con nome e cognome.
    Anonimo: la vita e' fatta di cio' che l' uomo pensa tutto il giorno...
    ""Di cio' di cui non si puo' parlare o dimostrare, si deve tacere"", diceva il filosofo Ludwig Wittgenstein.
    @ Daniele: mi meraviglio che abbia potuto ipotizzare che la poesia di Annarita sia di un altro. Ti sembra possibile che una stimata insegnante, che di continuo riceve riconoscimenti scientifici, ben piu' importanti di un concorso di poesie (organizzato in un blog), abbia la necessita' di presentare versi scritti da un altro o copiati?
    @ Stella: la tua difesa di una concorrente offesa nella sua integrita' morale sarebbe dovuta essere piu energica.
    Credo che abbia ragione Karl Popper, il piu' grande epistemologo, filosofo della scienza, quando afferma
    ""Dovremmo rivendicare, nel nome della tolleranza, il diritto di non tollerare gli intolleranti"", soprattutto, aggiungo io, quando non hanno il coraggio di presentarsi a viso aperto, preferendo l' anonimato.
    Ribadisco di avere votato Annarita perche' i suoi versi hanno ritmo, musicalita' e nella poesia sono presenti immagini forti che suscitano grandi emozioni.
    Faccio i complimenti a tutti i concorrenti, la partecipazione al concorso vale un encomio.
    @ Stella: perche' non predisponi un certificato di partecipazione da destinare a tutti?
    Vale

    RispondiElimina
  83. Il mio voto va alla poesia "Angoscia" di Annarita.

    Dei versi di Annarita apprezzo il ritmo e le emozioni, che riesce a trasmettere con parole che fanno eco ai miei pensieri...

    Penso sia questione di gusti e affinità, non di complicità.

    Cara Stella, ti auguro di portare a termine questa piacevole avventura con lo stesso spirito che ti ha spinta ad iniziarla.

    Un abbraccio
    Anna righeblu

    RispondiElimina
  84. Pierluigi,questo è il primo commento che ricevo da te e ti ringrazio. Non sono stata più drastica, perchè avrei perso le staffe e non sarebbe stato corretto nei confronti di tanti lettori che non lo meritano. Ho chiesto scusa a tutti voi e mi pare che la mia idea l'abbia espressa. Non credevo che su un blog si potesse giungere a tanto.

    Grazie delle tue osservazioni decise ed eleganti.

    RispondiElimina
  85. Anna righeblu mi sto sforzando, grazie!

    RispondiElimina
  86. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  87. PER PIERLUIGI: esigo e pretendo che le mie parole NON VENGANO DISTORTE!!!!! RIPETO CHE SE E SOTTOLINEO SE COME CANTAVA MINA, FOSSE STATA NON SUA ERA GIUSTO SQUALIFICARLA MA CHI LO SOSTIENE DEVE DIMOSTRARLO

    PER QUANTO MI RIGUARDA IO NON VOTERO MAI NULLA ANCHE SE E NON VALE COME VOTO LA POESIA DI ANNARITA MI PIACEVA

    DETTO QUESTO ESCO DAL BLOG E NON CI TORNO PIù

    CI TENGO A PRECISARE CHE IL MAIUSCULO NASCE DALLA VOLONTA' CHE IL COMMENTO SIA BEN VISIBILE A TUTTI E RISALTI MAGGIORMENTE PER UNA PIù RAPIDA LETTURA.

    DANIELE VERZETTI IL ROCKPOETA.

    RispondiElimina
  88. Aggiungo che da laureato in legge mi sembrava ovvio che chi accusa deve avere l'onere della prova e quindi portare elementi a sostegno di quello che dice. Credevo che siccome é una cosa risaputa non fosse necessario doverlo esplicitare. Mai dare per scontato nulla...

    RispondiElimina
  89. "Il mio sogno" di frufrupina
    "La preghiera di una mamma" di Solopoesie
    "Angoscia" di Annarita

    Questi sono i miei tre voti carissima Stella! è stato molto difficile votare xkè sono tutte bellissime!e scusami anke se l'ho fatto in ritardo ma ho avuto poco tempo in qst giorni e ho letto le poesie un po alla volta!un bacione cara Stella!buonagiornata!

    RispondiElimina
  90. Lukino non sei in ritardo,si può votare fino a domani.

    RispondiElimina
  91. Stella come ben sai le mie preferenze vanno a chi tra tutte mi ha emozionato...e fatto sentire il famoso brividino sulla pelle. La poesie presentate questa volta sono molto ma molto belle ma la mia votazione va a:

    - Graziella (Oblio) Sento dentro queste parole una profonda verità. Molto emozionante!

    - Frufrupina (Il mio sogno) Questa poesia mi ha emozionato moltissimo perchè la cara Fru ha trovato un rimedio per la solitudine: l'Amore!

    - Solopoesie (Preghiera di una mamma) Questa è la poesia che mi rispecchia tantissimo ed è per questo che la voto. Lina ha un modo di comunicare davvero eccezionale e mi emoziona sempre.

    Queste sono le mie votazioni. Ci tengo però a sottolineare che anche altre meritavano di essere votate però il regolamento è rigido e bisogna rispettarlo. COMPLIMENTI DAVVERO A TUTTI!!!

    RispondiElimina
  92. Dover scegliete ta tutte queste belle poesie che suscitano emozioni è molto difficile ma c'è sempre quella che in un modo ti ha colpito maggiormente o perchè la senti tua come se fosse stata scritta per te.
    Dopo attenta lettura credo che il mio voto vada per:
    "Immensa Solitudine" di Paola.
    "La mia Solitudine:Tormento ed Estasi" di Calliope
    "Lacrima di cristallo" di Pierangela

    RispondiElimina
  93. io voto Angoscia di Annarita, perchè più di tutte le altre mi ha fatto vivere le sue stesse emozioni, ed è a questo che serve la poesia

    RispondiElimina
  94. INTENDO SEGNALARE ANCHE UN BEL GESTO per la credibilità di persone serie e ancora di questo blog.
    Saverio non ha votato la moglie né qui, né nel concorso precedente : Paola...

    L'avevo apprezzato e mi ero tenuta per me questa esemplare correttezza..

    RispondiElimina
  95. Non ho dubbi!!! Voto per la genuinita' della poesia che so di sicuro essere nata dal cuore di Luca....
    Quando nacque io c'ero....
    Voto "Solitudine" di Lucagel1...
    Con tutto l'amore che posso....
    Domy

    RispondiElimina
  96. Esprimo la prima delle mie tre preferenze per Albachiara con il suo "Attesa" per la delicatezza delle suggestioni suscitate e per l'anelito di speranza trasmesso. Speranza nella fiducia di essere uomini. Brava Albachiara, hai saputo emozionarmi...e non è facile che le parole riescano a farlo.

    RispondiElimina
  97. Stella, siamo dalla tua parte, le cattiverie devono lasciare il tempo che trovano, così come i commenti anonimi!
    Un bacio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  98. Voto per Annarita con "Angoscia" mi ha colpito l' inquietudine e per la verità poetica ....il moto costante della mente sottrae. Poi voto per Andrea con "Sono" per la particolarità del suo linguaggio che lo rende coinvolgente. Poi voto per Marco con " ballata di un cuore solitario" per la sua veemenza. Ringrazio tutti per il bel tempo trascorso a leggere tutte le vostre belle poesie.

    RispondiElimina
  99. La mia seconda preferenza va a Lucien con il suo "Gli inutili" per la forza delle metafore utilizzate, che esprimono significativamente l'agire di chi è "inutile". Altro elemento che mi ha colpito è la veemenza "controllata" del sentimento trasmesso, che però si percepisce per intero.

    Un bravo anche a te, Lucien!:)

    RispondiElimina
  100. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  101. La mia terza preferenza è per caty con il suo "cartolina". Caty utilizza un linguaggio quasi cinematografico nel dare corpo a pochi elementi fondamentali: i sassi bianchi, il fiume, la vita...la solitudine; pochi elementi che riesce a connettere tra loro con un intimo fil rouge di compenetrazione reciproca. Il risultato è una poesia "lieve" nella sintesi estetica, ma densa e pregnante di significato.

    Un "brava", per par condicio anche a caty.

    E poi voglio ringraziare tutti i partecipanti per le suggestioni e le emozioni che i loro componimenti hanno saputo trasmettermi.

    RispondiElimina
  102. Luca & Sabrina grazie per la vostra solidarietà.

    RispondiElimina
  103. Cara Annarita,ti ringrazio della tua presenza e delle tue efficaci recensioni.

    RispondiElimina
  104. Cara stella, il rispetto delle situazioni e delle persone, in esse coivolte per volere democraticamente condiviso, è alla base della dignità umana.

    Un grazie a te per la pazienza.

    RispondiElimina
  105. ... e di pazienza Stella ne ha tanta! condivido quanto espresso da Annarita.
    Un bacio cara Stella, e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  106. Finalmente trovo il tempo per leggerle!!!

    Voto Francesca e Silvia Ponzo

    RispondiElimina
  107. Buongiorno Stella.
    Voto "Angoscia" di Annarita. Una ragione troppo oscura che tiene in ostaggio sentimenti e emozioni.

    RispondiElimina
  108. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  109. Stella, io voto per Graziella..."Oblio"....
    Un bacione grande grande

    RispondiElimina
  110. Finora non ha votato nessun anonimo, anche se tre votanti non sono raggiungibili tramite blog.Sono in rete e commentano.

    RispondiElimina
  111. La mia seconda preferenza va ad Asterix, mi ed' piaciuto il suo verseggiare che mostra un animo pctecnochimico.
    La mia terza preferenza e' per Sabrina belli il
    ""Un ombrello gocciola all'ingresso
    nel ruvido silenzio strisciante
    [...]
    ... sogni ammollati
    nella centrifuga dell'abitudine""

    Ancora complimenti a te Stella per l' iniziativa e a tutti i poeti, ripeto meritevoli di avere almeno un attestato di partecipazione.
    Vale

    RispondiElimina
  112. Pierre attestato di partecipazione virtuale,farò il possibile. Mi dai una
    mano? E visto che ci sei, pure per me,grazie!

    RispondiElimina
  113. Stella nopn sono bravo in queste cose. Ti consiglierei di utilizzare l' immagine in testa al precedente post con la scritta

    Gennaio 2009
    Secondo Concorso di Poesia dei Blogger
    Attestato di Partecipazione

    Il tutto centrato.
    Questa e' un' idea. Ma tu da brava maestra qual sei sarai in grado di realizzarlo.
    Ritendo che sarebbe gratificante per tutti poterlo mettere nel proprio blog, vincitori e non.
    Vale

    RispondiElimina
  114. La mia preferenza va ad "angoscia" di Annarita perchè con il suo ritmo coinvolgente ed incalzante riesce a far vivere l'emozione su cui è incentrata ed al contempo a far riflettere "a cuor leggero" su certe emozioni avvolte difficili da gestire. Evito qualsiasi polemica riguardo quanto detto dall'anonimo visitatore, ma preciso che non sono complice di nessuno.
    La mia seconda scelta è "Lacrime di cristallo" di Pierangela, che mi ha colpito con la sua freschezza e la sua leggerezza.

    RispondiElimina
  115. Tutte belle, però...come vuole il regolamento ne posso scegliere solo tre.

    Complimenti a tutti!

    Poichè non sono capace di fare una critica letteraria, inquanto non è di mia competenza, scelgo le tre poesie che più mi hanno toccata.

    ATTESA di Albachiara.
    SOLITUDINE di Buba.
    PREGHIERA DI UNA MAMMA di Solopoesie .

    Grazie a tutti, in special modo a te stella per il tuo impegno e la tua simpatia.

    Un abbracio
    Rosa

    RispondiElimina
  116. Ciao Stella, velocissimamente ti lascio i miei voti:

    Asterix
    Lucagel
    Spirit

    Bellissime tutte e brava tu Stella.

    Vado da Cesco a votare le foto.

    RispondiElimina
  117. Continuo a dare la preferenza ad Annarita e ad Angoscia, perchè i suoi versi mi corrispondono e mi hanno colpita.

    RispondiElimina
  118. Sono rimasta perplessa ...sapete il perchè vi siete dimenticati l'OBBIETTIVO che è un concorso di BENEFICENZA!

    RispondiElimina