giovedì 26 marzo 2015

6

Dedicata alle donne : Krilù


IMMAGINE ALLO SPECCHIO

Altra da me, eppur io
l’immagine riflessa
che mi scruta
da insondabili profondità
mnemoniche.

In un batter di ciglia
dallo specchio s’affaccia
l’esile giovinetta
la donna ardente
la tenera madre
trasfigurate in lenta
ineluttabile dissoluzione
di cellule e neuroni
nel volto segnato dall’età
che dallo specchio affiora.

Immagine ritratta da un pittore
che sulla tela non fissò il colore
che scivola e s’impasta
nell’amalgama informe
che ancora cela in sé
l’immagine iniziale
ma non la mostra uguale.


6 commenti:

  1. Vedo che sono il primo per complimentarmi di questa bella poesia, la cara amica Krilù è molto brava non mi resta che dirle grazie di averla qui in questa bella vetrina,e questo lo dobbiamo alla cara Gianna.
    Buona serata con tutto il cuore.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Come ho già commentato sul suo blog ,la poesia di Krilù è molto coinvolgente e tocca le corde del cuore perché è opera di un'anima sensibile.
    Un buon W.E:

    RispondiElimina
  3. E' vera sta tua lirica Carla ... e tra le rime emergono volti di vita d'una donna .... di tutte le donne!
    Un affettuoso saluto
    Un saluto ed un abbraccio a te Gianna

    RispondiElimina
  4. bellissimi questi versi, mi pare di vedere la donna che si sta specchiando, mentre l'età avanza
    un bacio VAleria

    RispondiElimina
  5. Come appena scritto da Carla, è una poesia stupenda, di quelle che prediligo...un po nostalgiche...un po malinconiche.

    Un abbraccio ad entrambe.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  6. Molto bella ... e molto vera Leggendola sembra davvero di guardarsi in uno specchio
    Un saluto a te Krilù
    e un salutone a Gianna

    RispondiElimina