mercoledì 28 marzo 2012

13

POESIE IN VETRINA : SANDRA

S.M. - "Ti ascolto", china e carboncino su carta liscia


Vento bellicoso che sbandi con furia

scagliando altrove  bizzarre  nuvole

raccogli dai crepacci del malumore

la mia anima affollata.

Portala con te.


13 commenti:

  1. Breve ma con versi veramentebelli e profondi, é veramente poesia per lu tua vetrina cara Gianna.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. à ce très beau poème, il fallait un joli portrait. C'est fait.

    Bravo

    Roger

    RispondiElimina
  3. Che dire Sandra....è stupenda!
    E' veramente bella, profonda e sentita!
    Un bacione Sandra!

    Ciao...Signora della Vetrina più luminosa del Web ;)

    RispondiElimina
  4. ""un'anima affollata"" crea poesia...

    RispondiElimina
  5. Wow che meraviglioso profilo di donna ... dolce e pensieroso.
    Sei bravissima!!!!!
    Bacio
    Cri

    RispondiElimina
  6. Bella poesia e bello anche il ritratto! buona serata....ciao

    RispondiElimina
  7. un bel ritratto su una poesia che non ha bisogno di commento

    RispondiElimina
  8. Spesso, quando abbiamo il cuore in subbuglio desideriamo restare soli e allora ci rivolgiamo agli elementi della natura, confidando che essi ci aiutino a placarci, come se possedessero una coscienza e fossero in grado di ascoltarci ed esaudire le nostre richieste.
    E' esattamente questo il senso di questi versi, che consistono in una breve esortazione al vento, capace forse di trarre l'autrice da una situazione sgradevole e "pesante".
    L'originalità del brano consiste nell'allegoria secondo la quale l'irruenza del vento sembra riflettere l'agitazione dell'anima.

    RispondiElimina
  9. ciao Gianna grazie, bellissimo questo ritratto di sandra molto intenso, complimenti, si associa bene alla poesia,e' come una supplica, per ritrovare la serenita', avvalendosi delle forze della natura, molto bella , fa riflettere, ciao grazie baci a tutti , bona giornata rosa.)

    RispondiElimina
  10. Grazie molte a tutti. Parole che fanno davvero piacere...mi "gongolo" tutta..ah..ah...ah!
    Grazie Gianna, sempre gentile!

    RispondiElimina
  11. Una poesia molto bella e intensa,mi piace il finale che oserei dire è sorprendente,complimenti a Sandra,bello anche il dipinto,buona serata Gianna,scusa l'assenza,un bacio.

    RispondiElimina
  12. Bei versi...semplici, ma profondi. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così breve eppure così incisiva e densa di significato.Già te l'ho detto ma lo ripeto:" Brava Sandra!"

      Elimina