martedì 7 giugno 2011

15

POESIE IN VETRINA : DR

Fotografia © DR

Il respiro del fiume

Nella stanchezza piana della sera
si sono accese milioni di stelle.
Il vento soffia lento la sua musica
e l'acqua scura scivola sonora.

Il respiro del fiume mi è compagno,
indossa la mia stessa solitudine.
Ti cercherò altre sere, resterò
seduto qui, con l'anima in attesa.

15 commenti:

  1. E mi ci perdo in queste rime...
    Complimenti a DR., mi piacerebbe postarla fra le mie "perle rubate", se l'autore è daccordo.
    Un abbraccio "talent scout" di poeti invisibili :)

    RispondiElimina
  2. parole che fanno sentire come una cosa questa solitudine....molto bella Gianna, un abbraccio e complimenti a DR :)

    RispondiElimina
  3. intensa e malinconica,complimenti all'autore,buona giornata Gianna

    RispondiElimina
  4. Bella, semplicemente bella!
    Complimenti DR
    Strabacio Stella
    Elisena

    RispondiElimina
  5. Grazie a voi. @Francy274: d'accordo :-)

    RispondiElimina
  6. Bellissima foto e stupenda ed emozionante poesia Gianna. A giorni pubblicherò una foto scattata in un angolo di Treviso una sera di questo passato inverno, non scriverò alcun commento, mi piacerebbe sapere se ti ispira qualcosa, giusto per vedere se è lo stesso sentimento che ha ispirato a me :-)

    RispondiElimina
  7. Mi unisco al coro di complimenti, e sono contento di farlo qui oggi, caro amico mio.

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella,bella poesia di DR,poesia di grande significato,complimenti.
    Buona serata.
    Un bacino.

    RispondiElimina
  9. Una poesia dalla musica malinconica che ti accende il cuore. Bellissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Ciao Stella bella poesia,Complimenti a DR, compagno di solitudine, il fiume, come tante altre cose con cui ci ritroviamo spesso in attesa di qualcos'altro, molto profonda, baci rosa a prestobuon mercoledi'

    RispondiElimina
  11. Era da un po' che non venivo qui.
    Mi sono rilassata davvero....ne avevo bisogno!

    RispondiElimina
  12. Rosa e vieni più spesso...

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutti dei graditi commenti.

    RispondiElimina
  14. "Il respiro del fiume mi è compagno.." mi fa pensare a quante volte il mormorio del mare ha suscitato in me uguali sensazioni, e mi ha fatto compagnia quando mi sentivo sola. bellissima ed emozionante. COmplimenti a DR e a te Gianna, che ci regali sempre poesie da sogno.

    RispondiElimina