mercoledì 3 novembre 2010

13

POESIE IN VETRINA : SANDRA


La trappola del tempo
non conosce lusinghe.
Avvolge di nebbia lenta e incolore.
Galleggia leggera.
Tenta il sequestro delle parole.

Il viaggio prosegue
con l'animo calmo scruta la via.
Allunga il passo
sicuro e deciso.
Urla le gioie come il dolore.

13 commenti:

  1. bellissima, mi prende molto questa...
    ti ho giá detto Stella che il tuo nuovo template é davvero bello?

    RispondiElimina
  2. Si, en el viaje de nuestra vida hay de todo. Preciosa y con mucho contenido.

    RispondiElimina
  3. Molto bella, concisa, netta, ciao Angelo.

    RispondiElimina
  4. bella bella..e Sandra è un portento...complimenti Sandrina e brava Stella.ciaooo

    RispondiElimina
  5. Ciao Stella,bella poesia di Sandra,notevole il finale.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Laura me l'hai detto, grazie!

    RispondiElimina
  7. avevo giò fatto i complimenti a Sandra nel suo blog,glieli rinnovo qui,ciao Stella buon pomeriggio

    RispondiElimina
  8. Grazie, grazie a tutti. Siete moooolto gentili e Gianna è un tesoro.

    RispondiElimina
  9. Spesso si pensa che la poesia sia qualcosa di irreale e che i poeti siano persone che vivono in un mondo di fantasia, sopra le nuvole. Per fortuna ci sono poesie come questa a riportarci coi piedi per terra.
    Il viaggio che simboleggia quello della vita si snoda in queste due strofe con una semplicità disarmante e allo stesso tempo abbraccia tutte le sequenze che avvengono nella vita.
    Nella prima strofa il tempo è il compagno del viaggio che avvolge la vita in ampolle di nebbia. La nebbia che dirupa e nasconde con leggerezza galleggiante la vita incolore.
    Il tempo imprime il domino delle parole., quelle che al ricordo scandiscono gli eventi
    La seconda strofa imprime il prosieguo , la via tracciata .
    Si affrontano le difficoltà con decisione, si intravedono i dolori.
    Allo stesso modo anche le gioie fanno capolino.
    Molto significativa.
    Stile semplice e diretto.
    Mi scuso se sono mancata per tanto tempo.
    Ho letto anche le altre poesie. In giornata scriverò le mie sensazioni.
    Complimenti a Sandra.Bacioni mia Stellina.

    RispondiElimina
  10. Sono davvero ammutolita. Ma provo a dire... Qualcuno , credo Carla, ha che chi scrive poesie scrive per sè. Credo sia vero. Poi succede che qualcosa di tuo tocchi le emozioni di qualcuno. E questo è un po' miracoloso. Grazie Miryam.

    RispondiElimina
  11. ....il tempo è manipolato a seconda delle convenienze proprie..... ma in definitiva è sempre e solo esso che ci comanda....

    RispondiElimina
  12. Miryam, sei sempre straordinaria!

    RispondiElimina