martedì 4 maggio 2010

16

POESIE IN VETRINA : LLIRI BLANC

In un momento di amarezza
nascondo le mie lacrime
coprendo il volto con una coperta.
Sdraiata sul letto
provo a trovare conforto
nel buio che mi avvolge.
Qual è il confine
tra vivere e morire?
Affogo le mie ansie nelle tenebre
allontanandomi dal resto del mondo.
Ma,come la notte
anela la luce della luna,
anche gli occhi
aspettano un sorriso solare,
s’inebriano di un raggio lucente.
Sono immobile qui
a due passi dall’oblio,
celata nell’ombroso cespuglio,
con la paura del fiore
che sa di perdere il suo colore.
Se le mani si accarezzano
ancora nella penombra,
sarà più dolce rabbrividire
nella brezza di un nuovo giorno.

16 commenti:

  1. piena di angoscia questa bella poesia,ma c'è sempre uno spiraglio per la luce e la speranza che il nuovo giorno porti un po' di calore.complimenti Stella riesci sempre a trovare poesie che danno emozioni.

    RispondiElimina
  2. il nuovo giorno porta sempre con se una nuova speranza.....bella poesia stella
    grazie per essere passata da me
    a presto
    giovanna

    RispondiElimina
  3. vorrei essere felice
    ma la mente
    sazia di sogni uccisi
    non me lo permette.
    Per questo piano piango
    le lacrime annegano le mie speranze
    mentre nuovi sogni si affacciano alla vita.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Después de la oscuridad siempre nace un rayo de luz para seguir.
    Saluditos

    RispondiElimina
  5. E' proprio all'alba che spesso mi sento piu' persa ma poi la luce mi da' la direzione. e' una poesia bellissima e commuovente.

    RispondiElimina
  6. Hola!!
    Que bellita entrada!!

    Un besito muakk!!

    RispondiElimina
  7. Gabe posto le poesie che leggo tutto d'un fiato e che mi emozionano...

    RispondiElimina
  8. GRAZIE STELLA...
    SONO COMMOSSA DEL FATTO CHE ALCUNI SENTIMENTI SIANO CONDIVI ANCHE DA ALTRE PERSONE.

    SCUSA SE NON TI HO RISPOSTO SUBITO MA SONO PARTITA PER UN PERIODO DI TEMPO...
    BACI! :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Stella,bella poesia,complimenti a Lliri Blanc.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  10. Olá amiga! Passando para retribuir a visita e apresentar minhas desculpas pela minha ausência. Infelizmente, motivos alheios à minha vontade me forçaram a isso. É que perdi uma parte viva da minha história, mas a vida continua. Espero mais uma vez, contar com a sua valiosa compreensão.

    Abraços e fique com DEUS.

    Furtado.

    RispondiElimina
  11. Buon Giorno Stella,
    passo per un saluto visto che ultimamente sono un pò assente dall'etere.
    Bella la poesia di Llri Blanc, un pò amara ma si addice al mio stato d'animo..
    Buona Giornata
    un bacio

    RispondiElimina
  12. Lliri tranquilla e...brava!

    RispondiElimina
  13. Achab, Rosemildo e Francy...bacioni.

    RispondiElimina
  14. "...con la paura del fiore
    che sa di perdere il suo colore..."

    bellissima la metafora.

    RispondiElimina
  15. Questa poesia rivela una sofferenza profonda fatta di momenti "atroci" che si descrivono dentro con pennelli di "metallo".
    Le tenebre avvolgono l'amarezza e la nascondono al mondo e a se stessi in quell'allontanamento voluto, ricercato, anelato.
    Ma si tratta ,per fortuna, solo di momenti intensi di inquietudine che pesa come un macigno su noi stessi.
    Ma la vita ha il sopravvento sulla sofferenza e il nuovo giorno è lì che sta per apparire.
    Il fiore non perderà il suo colore e le mani calde di sangue vivo ci daranno la forza di uscire dallo sgomento e, con speranza, affrontare una nuova alba.
    Una poesia ricolma di stati d'animo che ognuno di noi conosce e che, letti in versi, sono come una trasposizione delle nostre più profonde angosce. Con la forza della vita e con gli occhi ricolmi di speranza andiamo incontro ai giorni a venire.
    Brava Llri Blanc! Mi sono un pò riconosciuta in questi versi.
    Ciao Stellina!

    RispondiElimina