lunedì 26 ottobre 2009

7

POESIE IN VETRINA : LEONE





MUSICA IN ME

Musica che divampa nelle orecchie!
Travolgente!
Fuori vento freddo
Scintilla il cielo. Violazzurro
Come polare. Affanni...
Dimenticati nel sussurro
Della tua bocca
Rossa incandescente!
Come l'auto.Corre da te!
E sfreccia sulla carreggiata
Vuota.Lampi di cose dietro!
E il vento radente la fiancata!
E l'entusiasmo di te che monta
Sulle note negre. All'impazzata!
Musica! Un dio dentro la vita!
"Help me sing it ... ma ma sa
MA ma sa ma ma sa ma ma coo sa"
Uhhh uhhh uhhh!!!

di Leone

7 commenti:

  1. Bella poesia,è come un ritmo tribale,una corsa x la vita,nella vita,complimenti Leone,buona serata Stella.

    RispondiElimina
  2. Che bella l'immagine di "un Dio dentro la vita"!
    Buona serata anche da me!

    RispondiElimina
  3. Ancora grazie, Stella, per la tua ospitalità!E l'implicito apprezzamento.Un bacio!...Grazie Achab e Vittoria.Buona notte.

    RispondiElimina
  4. è la velocità che fa da padrona a questo componimento.... la velocità di tutti i giorni, la velocità fremente, l'assordante musica nelle orecchie che ricarica, l'adrenalina che scorre altrettanto veloce nelle vene, mentre ci si reca dall'amata.... con la sensazione di libertà che scorre sulla pelle

    RispondiElimina
  5. Avevo già commentato sul blog di Leone questa bella ed originale poesia ...rivela un amore smisurato per la musica che si ibrida con quello della vita.
    Un tutt'uno, insomma...indissolubile.
    "Il cerchio che si stringe"!
    E poi è originale come tematica.
    Bravo Leo... Un bacio Stella!

    RispondiElimina
  6. Arte come amore, pssione, rapporto carnale con la musica che nasce dal cuore e nel cuore ritorna.

    RispondiElimina
  7. Grazie a Buba,Miriam e Roberta!

    RispondiElimina