domenica 16 novembre 2014

10

Per ricordare e riflettere: Tiziano




 ALPIN! “PRESENTE”

Sfilar a le adunate
e sventolàr el Tricolor,
co 'a Patria in tel cor,
co la sò bandiera,
'na longa pena nera
Baluardo de valor,
fradelanza, e solidarietà.
In prima linea,
armàdì … d’amor
e bóna volontà,
pronti
a tender la man,
asister e portar un soriso,
e un póc del sò cor.
Aiutàr ,.. quea pòra dent,
che tut la pers ...
e no la pì gnènt,
Andar lontan, oltre frontiera,
dir 'na preghiera, e ricordar
i boce, partidi col soriso in tel cor
e la speranza de poder tornar,
e i soi ... ancora na olta abrazhar,
ma in queà piana desoladà
el don li a fermadì, e co lù …
par sempre i e restadi!
Pena nera ... amica
neutral bandiera,
porta a quei boce
un cant acorà,
pàrché el so sacrificio
nol vegne mai desmentegà.

Traduzione


UOMINI ALPINI

Presenti!
Sfilare alle adunate
 sventolando il tricolore
 con la patria nel cuore,
 la loro bandiera
 una lunga penna nera,
 baluardo di valore
 fratellanza e solidarietà.

 In prima linea
 armati d'amore
e buona volontà,
sempre pronti a presenziare
 per portare un sorriso
 e un po' del loro cuore.
Aiutando la povera gente
 che tutto ha perso
 e non ha più niente.

Andare lontano, oltre frontiera
 e dire una preghiera, ricordando
 le fiorenti penne nere

 che partiron con il sorriso nel cuore
 e la speranza di un dì ritornar
 e la loro famiglia poter abbracciare.
Ma nella piana desolata
il Don li ha fermati,
 e molti non son più tornati!



 Penna nera … 

amica neutrale bandiera
porta a quei giovani
 un canto accorato,
 perché il loro sacrificio
 non venga mai scordato!



 

martedì 4 novembre 2014

18

Versi di Mirtilla

Novembre , dolce e malinconico ,
arrossisce la chiome degli alberi 
prima che il vento del nord le privi della loro bellezza .
La nebbia dell' alba , leggera come un velo da sposa ,
si posa sull' erba  e si trasforma in velluto
sotto i raggi del sole .


Un' allegra fiamma ,
un filo di fumo brontolone ,
il profumo della terra umida .

Il cielo presto sbadiglia
ed io che mi sono attardata nel bosco
 riesco ad udire  le fragili foglie cadere e coprire i miei passi .

Cammino veloce ,
distratta dai profumi dell'aria
che suggeriscono 
ricordi di mele e cannella ,


di intrecci di lana che scaldano il cuore ,



di stoffe e di fili 
che nel calore di casa 
danno forma a  piccoli  sogni .