lunedì 19 gennaio 2015

18

Intimità : versi di Pino



Intimità

 Ora che cavalchi
sui pascoli del ricordo,
soffermo per un attimo
la mente ed è freschezza
d'animo.

Ora che voli
tra  i cieli del pensiero,
soffermo per un attimo
l'esistenza ed è dolcezza
d'intimo.



martedì 30 dicembre 2014

13

Capodanno : versi di Cettina



 Arranca il vecchio stanco
sul viale innevato
porta in spalla un carico
da mesi e mesi accumulato
arriva adagio infreddolito e bagnato
cammina tremante
 verso la meta agognata
l’attende un bimbo
 vispo e birichino
là sulla cima del cammino
ha il viso roseo ed occhi grandi
tanti propositi e molte domande
si danno la mano
scambiandosi il ruolo
il vecchio s’adagia
il bimbo s’invola
corre veloce
sulla strada in discesa
raccoglie un fiore
sbocciato dal nulla
coriandoli e maschere
 fan già festa
ed ecco le rondini
ed un fiore di pesco
mentre campane suonano a festa
il sole splendente
 illumina il mondo
intanto s’aprono corolle
 e papaveri rossi
il bimbo è già grande………
c’è afa c’è caldo
bisogna bagnarsi
tuffandosi in mare
dal cielo cadono fontane stellate
l’uomo è un po’ stanco
il passo s’adegua
si ferma ad un bivio..
un odore di mosto
pervade ed inebria
l’aria è più fredda
i campi son brulli
è irto il cammino
la barba già bianca
le gambe tremanti
arranca il vecchio
con il sacco in spalla
mentre lassù
in cima al cammino
l’attende un bimbo
vispo e birichino




mercoledì 24 dicembre 2014

12

I miei auguri : Mirtilla




 Un batter d' ali , da qualche parte nel cuore della notte  ,

di angeli che s' apprestano ad annunciare

il giorno benedetto .

Una stella , come un faro ,

 illumina la volta celeste

e il cammino del viandante solitario .

E' silenzio....

il suo suono rimbomba nella valle

e  nel freddo della notte  un fragile cristallo  inizia la sua danza per ora solitaria ...

è odore di neve.....

Laggiù , un gomitolo di strade  rimanda echi di canti intonati ,

di fiabe raccontate e preghiere sussurrate .

Profumi di arancia candita e di zucchero a velo riempiono le case

mentre  la fiamma che danza nel fuoco del  camino

racconta storie d 'inverno  e raccoglie ricordi .

Un dolce silenzio cala  sul borgo , rotto soltanto dal rintocco del campanile

che batte la mezzanotte ..

Tutto è immobile....

tranne la neve che timidamente  fioca lenta

ad addolcire ogni spigolo .

Ancora una volta la magia si è compiuta..

Chiudi gli occhi e a cavallo di fili di zucchero....

sogna...

è la notte di Natale .