martedì 29 aprile 2014

32

STELLA



Vorrei stringerti a me con tutto il cuore
e ringraziarTi per tutto quello che mi hai donato con tanto Amore!
Sei lontano dai miei occhi e dalle mie braccia
ma dentro la mia anima e' impressa la tua dolce faccia!
I tuoi occhi erano la luce della mia vita
senza i tuoi abbracci la disperazione e' infinita!
"Come si può sopravvivere a tanto dolore"?
E' la domanda che mi chiedo a tutte le ore!
Vorrei per un istante chiedere a Dio
"Signore, ti prego, fai tornare l'adorato Figlio Mio".
E so che Lui mi risponderebbe che nel Paradiso
aveva bisogno di Te e del tuo sconfinato sorriso!
A me che resto afflitta e senza parole quaggiù
mi basta alzare lo sguardo al Cielo e veder che quella stella che brilla sei Tu!
Tesoro mio tanti anni passeranno non si sa come
ed io continuerò ad invocare il tuo adorato nome!
Hai combattuto una lunga battaglia in questo mondo
con dignità, forza, speranza e bene profondo!
Io resto qui a ricordarTi
senza smettere mai, e come potrei, di amarTi!
E Angelo Mio vorrei dirti che la gioia che mi hai regalato quando sei nato
e' stata così intensa quanto il dolore nel momento in cui te ne sei andato!

                                                                                        La tua Stella

32 commenti:

  1. Come mamma,capisco perfettamente!Questa è una poesia che sgorga dal cuore!Quell'angelo lassù,troverà sicuramente il modo di stare vicino alla sua mamma non fisicamente ma con la potenza dell'amore!

    RispondiElimina
  2. una poesia molto bella dedicata da una mamma a un figlio
    bellissima Valeria

    RispondiElimina
  3. Una preghiera molto struggente che coinvolge emotivamente. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Le lacrime sgorgano senza volerlo.
    Tanto dolore e speranza c'è in questi versi. 😢😳
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Quanta Fede e quanto Amore materno traboccano dai tuo versi, Stella.
    La tua richiesta al buon Dio di far ritornare tuo figlio, è l'appello di una mamma alla quale è stato tolto il bene più grande.
    Complimenti sinceri !!

    Ciao Gianna, sono felice che il tuo blog letterario abbia ripreso vita!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  6. Grazie mia dolce e cara amica per aver dedicato al mio Angelo il post sul tuo pregiatissimo blog letterario! Grazie di cuore veramente! Da lassù anche Lui ti schiaccerà l'occhiolino perché hai reso felice la Sua mamma!
    Sei una donna straordinaria e strepitosa, straripante di affetto sincero!
    Grazie ancora grande Gianna e se mi permetti Desidererei ringraziare tutti coloro i quali con parole tenere e dolci hanno ricordato il mio Angelo e vorrei invitarli,,se me lo permetti,ma passare a trovarmi nel mio blog! Ciao duciotta...Muach! Ti auguro una notte serena!

    RispondiElimina
  7. Ringrazio io te Stella per i tuoi versi emozionanti e commoventi...

    Come mi piace l'occhiolino del tuo bambino, gliel'ho ricambiato con affetto.

    Puoi ringraziare come vuoi e quando vuoi, questa pagina è tutta per te.

    Ti voglio bene e ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara e dolce amica grazie per la fiducia che mi doni e per l'immenso affetto che mi fai trapelare da ogni tua parola! Grazie che ci sei sempre, tesoro!
      Buona giornata!

      Elimina
    2. Altrettanto a te, Stella carissima.

      Elimina
  8. La poesia è bellissima Stella, anche se "bellissima" non è il termine più appropriato in questo caso.
    Poi leggo il commento di ringraziamento a Gianna e lo trovo quasi della stesa dolcezza. Sono anch'io convinto che il tuo angelo da lassù ha strizzato l'occhiolino a Gianna, come sono convinto pure che teneramente sorrida nel vedere la sua mamma felice...
    Non sono mai passato da te e quindi accolgo il tuo invito.
    Ciao Stella.
    Un abbraccio anche a te
    Gianna.

    RispondiElimina
  9. dolce,tenera e commovente,
    un abbraccio a te Stella e un bentornata a Gianna con la sua prestigiosa vetrina

    RispondiElimina
  10. Ce tanta dolcezza in queste commoventi parole
    ciao buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è tanto dolore, c'è la dolcezza di sapere che un Angelo ci guarda da lassù, un Angelo Speciale come lo sono tutti gli angeli! Ed e terribile sapere che tuo figlio e' nel tuo cuore ma non puoi stringerlo tra le tue braccia!
      Buon pomeriggio!

      Elimina
  11. Stella mia cara, ti sono profondamente vicino e non puoi capire quanto...
    Capisco ogni parola ogni virgola della tua dolcissima poesia..
    Ti stringo a me dolce e sensibile amica mia..ricordalo , non sei sola a guardare le stelle brillare più intensamente.....

    RispondiElimina
  12. Carissima Nella grazie di cuore perché capisco da ogni tua parola quanto tu mi sia vicina, grazie davvero, allora guardavano insieme questo Cielo Stellato e magari pensiamo: Pwrche' il Cielo infinito, Il Paradiso, non possono creare un orario per le visite?
    Un bacione caloroso, grazie!
    Ma grazie soprattutto alla mitica amica Gianna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando mi comunichi l'orario Stella cara, andiamo insieme!

      Elimina
  13. La forza di un immenso amore soltanto può trasformare il dolore più grande che l'essere umano possa passare in una così dolce preghiera. dove non vi è nemmeno l'ombra di rabbia....
    Un abbraccio, buona serata.

    RispondiElimina
  14. Mia cara Gabrielle che meraviglia le tue parole, grazie davvero, sai come si dice? Il dolore o sublima o ti rende cattiva! Io ho cercato di convertire la sofferenza in amore, amore per la mia famiglia, amore per gli animali, amore per tutti coloro i quali camminano sulla mia frequenza d'onda!
    Grazie ancora e buona serata!
    Mi farebbe tanto piacere se passassi a farmi un salutino nel mio blog...a presto?
    Un caloroso abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Solo la Fede e l'Amore aiutano a sopportare la Croce d'un così straziante dolore....
    ... non ti conosco, Stella, ma il mio cuore ti è tanto vicino...

    Ti abbraccio !
    ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie lo sento tutto il,tuo affetto profondo e sincero, un bacione grande come grandi sono le tue parole!

      Elimina
  16. Carissima Gianna grazie per aver dato visibilità a questa tenera e commovente poesia di una mamma speciale come la nostra Stella.
    E a te, Stella mia, dico solo che ti voglio tanto bene e che il tuo Angelo dal Cielo veglia su te e la tua famiglia sempre! Lui è la tua forza, ti guiderà da Lassù così come tu hai guidato lui quando era piccino e aveva bisogno della guida della sua mamma.
    Un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  17. Dolce Maris, che parole commoventi, vere, affettuose come sempre, grazie gioia grazie anche a te, io posso solo pregare il mio Angelo,,Lui può fare molto di più per noi che siamo rimasti su questa terra inermi di fronte a così tanto dolore!
    Un bacione grande mia cara Maris, hai visto che iniziativa meravigliosa,ha realizzato una donna straordinaria come Gianna? Un buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  18. ciao...davvero una poesia molto commovente..... ciao..buona serata.luigina

    RispondiElimina
  19. Cara Stella, la tua toccante preghiera, mi ha reso gli occhi lucidi, in vita mia ne ho visto di sofferenza, ma quella di vedere la dipartita di un figlio è la più dura di tutte, hai ragione a definirlo Angelo tuo figlio, perchè lo è davvero!!!
    Dono un grosso abbraccio a te ed alla cara gianna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaetano grazie per le tue parole che sono piene di comprensione e di affetto, perdere un figlio significa perdere una parte di se stessi!
      Grazie di cuore per aver condiviso il mio dolore, un caro abbraccio anche a te!

      Elimina
  20. Parole struggenti sgorgate dal cuore di una mamma infinitamente addolorata, che solo un'altra mamma può comprendere al punto di piangere insieme a lei. Uno strazio infinito! Sono certa che Stella porta sempre con sé suo figlio, in ogni momento della sua vita e non potrebbe che essere così . Di certo lui, di lassù veglia su lei e le sorride, con infinito amore. Un abbraccio immenso aStella. Ciao Giannina

    RispondiElimina
  21. Versi strazianti, Paoletta...

    Grazie della tua tua presenza.

    Baci

    RispondiElimina