martedì 4 marzo 2014

26

BEATRIS



La mancanza di te io la sento.

 Io la sento ancora.

 La sento sempre. 

E' il senso di mancanza che mi manca. 

E quella sensazione è sempre la stessa.

 Quella sensazione di mancanza sei tu.

 Una mancanza incolmabile 

con la consapevolezza di essere impotente 

di fronte alla realtà della vita!


26 commenti:

  1. Complimenti a Beatris,
    questa poesia molto bella, ci fa capire com’è difficile obliare, e riempire la mancanza, di un amore, di un sentimento puro, che la vita a volte ci toglie!
    Un bacione a Gianna.

    Antonella

    RispondiElimina
  2. Stupendamente vera...la realtà è così!!!!!+++++

    RispondiElimina
  3. Una parola,una sensazione, tante sfumature e una lirica suggestiva, emozionante.
    Auguri di buona giornata Gianna!

    RispondiElimina
  4. Veramente bella cara Gianna, Beatris a un grande cuore e sa bene esprimere ciò che sente.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. ciao gianna, grazie per la bella poesia di Beatris, la mancanza delle persone si sentira' sempre, perche' quando vanno loro se ne va anche un pezzo di noi, laciando un vuoto incolmabile, ciao grazie complimenti, buon pomeriggio a presto rosa, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sì, lasciano un vuoto incolmabile.

      Baci, Rosa.

      Elimina
  6. Adoro i pensieri di Beatris… così profondi e delicati… arrivano dritti al cuore… e ogni volta che li leggo è sempre un'emozione...
    Il vuoto delle persone che abbiamo amato resterà sempre dentro di noi, un incolmabile baratro.... proprio a ricordarci quanto erano importanti e uniche che noi.
    Un abbraccio a te Beatris e a te Giannina, grazie!

    RispondiElimina
  7. nel cuore di ognuno di noi c'è una mancanza che a volte i ricordi rendono dolorosa
    quel vuoto che ci ha aperto il cuore come se fosse una fessura che non riusciamo più a cucire
    una cicatrice dell'anima
    bellissimi questi pensieri di Beatris
    un bacio tutto per te VAleria

    RispondiElimina
  8. L'immagine della neve che copre tutto rappresenta il freddo che rimane nel cuore dopo una dolorosa perdita. Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao Gianna, con i versi di Beatris, ci doni l'ultimo freddo invernale di quest'anno, (speriamo), sai la mancanza di qualcuno si fa sentire sempre più forte col passare del tempo, è quella mancanza incolmabile che frega noi esseri umani.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Ciao Giannina cara,
    non ho il piacere di conoscere Beatris (che saluto con piacere!), ma i suoi versi denotano un animo alquanto sensibile e vulnerabile nel ricordo d'una perdita, dolorosa come ogni perdita proprio perchè incolmabile ed insostituibile...
    ... pensieri davvero toccanti, associabili alle esperienze che chiunque presto o tardi nella vita si ritrova a dover affrontare...

    Ciao e grazie ad entrambe !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie d'avere apprezzato i versi di Beatris.

      A presto, Maddy.

      Elimina
  11. Ciao Gianna,conosco Beastris e nei suoi scritti viene sempre fuori la sua sensibilità

    Il mio PC sentiva freddo e si è autoriscaldato nell'attesa del nuovo,
    un abbraccio Rakel

    RispondiElimina
  12. Sono felice di trovare qui Beatris: ogni volta che entro nel suo blog resto colpita dalle immagini e dai pensieri con cui le accompagna: brevi ma sempre intensi al punto che riescono ad entrare nel cuore. Brava Gianna che l'hai portata nel tuo salotto e a te e a Beatris il mio abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e te in sintonia come sempre, Paoletta.

      Elimina
  13. Un abbraccio e un sincero grazie a tutti quanti per la vostra presenza con gentilissime e gradite parole nei miei confronti!
    A tutti buona serata da Beatris

    RispondiElimina
  14. Non la conosco, ma questo campione di poesia mi dà voglia di andarla a trovare. Brava Gianna ed a presto.

    RispondiElimina