lunedì 2 dicembre 2013

26

POESIE IN VETRINA : TIZIANO



POVERO NATALE 2013

Scorgo laggiù, all’orizzonte,
l’arco alpino e il più alto monte;
nella notte tutto è imbiancato,
il grande freddo è arrivato!

Il preludio sta annunciando
che il Santo Natale sta arrivando,
ma anche questo, ricco non sarà,
il mondo è afflitto da tante calamità.

Penso a quella povera gente
che non ha più niente,
che tutto ha perduto
ed ha bisogno di aiuto.

Gesù, tu sai cosa vuol dire essere povero,
tu sai cosa vuol dire avere un misero ricovero,
dover  vivere al freddo pungente,
non avere nulla ed esser sofferente.

Quando tu sei nato in povertà,
nell’animo è prevalsa la carità,
 in molti ti hanno visitato … adorato,
qualcosa ti han portato!

Caro Gesù Bambino,
fa' che a questa gente cambi il destino,
che con la tua bontà
siano superate tutte le difficoltà.

Fa' che in questo particolare Santo Natale
tutti siano uniti in un grande abbraccio universale,
fa' che tutti i pastori e i signori
scordino per un giorno gli splendori.

Fa' che ti vengano a visitare,
laggiù, dove finisce il mare,
laggiù in mezzo al fango
dove non esiste più ricchezza o rango.

Caro Gesù, non sarà molto bello,
mancheranno anche il bue e l’asinello,
ma tutti i cuori si riscalderanno con l’amore
che scaturirà da ogni cuore
e tra le tue braccia amorevoli
ognuno troverà carezze confortevoli.


26 commenti:

  1. Il Natale di Tiziano , calato nella realtà di tutti i gioni ,risuona come una preghiera per un cambiamento in un mondo migliore e più consono alle aspettative di tutti. Un abbraccio ,vi auguro una buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie Cettina buona settimana anche a te

      Elimina
  2. ciao Gianna, grazie per aver riproposto la tenerissima poesia Tiziano, con la sua sensibilita' ha descritto molto bene la situazione, ha colto il rovescio dellamedaglia di questo natlae, che dovrebbe essere gioiso per tutti, complimenti, il quadro e' molto realistico, bellissimo scorcio che rappresenta molto bene l'atmosfera invernale ciao buona settimana a tutti baci rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa grazie per avermi fatto visita anche in questa stupenda
      vetrina dove Gianna mi a gentilmente ospitato
      buona settimana anche a te.

      Elimina
  3. Un dipinto in cui sono presenti tre colori: bianco, terra di siena e grigio, quest'ultimo domina l'intera scena, contribuendo a dare un vago senso di mestizia, avvalorato dalla presenza di una collina boschiva che incombe sulle case, dimore isolate nella periferia, ormai imbiancata dalla prima neve.
    A detta scena fanno da corollario dei versi sull'imminente festa del Natale, festa che l'autore immagina dimessa, in sordina, a causa dei drammatici eventi che hanno colpito il mondo intero.
    Già in precedenti occasioni Tiziano ha dato prova di prediligere la poesia in rima e ciò, oltre a conferire una certa cadenza ai propri brani, testimonia la sua schiettezza ed il suo animo semplice, scevro da qualsivoglia artificio o "accademismo".

    RispondiElimina
  4. Questa poesia di Tiziano è un’umile preghiera, una richiesta d’intercessione nata da un animo buono e caritatevole.
    Si spera tutti in un Natale sempre migliore, capace di cambiare il mondo, i cuori inariditi, si spera nella totale assenza di egoismo e indifferenza, distruttori di amore e pace… ma non basta solo pensarlo, dobbiamo agire ognuno nel nostro piccolo, perchè ciascuno di noi può fare la differenza… goccia dopo goccia…
    Un abbraccio Tiziano, e grazie a te e a Gianna per la pubblicazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Betty, la differenza la possiamo fare, poche gocce si disperdono
      ma tante gocce formano il mare e questa e la mia speranza basta solo un po di buona volontà.
      Ciao un forte abbraccio

      Elimina
  5. Molto bella questa poesia di Tiziano,complimenti!

    RispondiElimina
  6. Quel quadro è poesia e questa poesia è sincerità d'animo ...... un guardarsi attorno e "sperare" in un miracolo compiuto da ognuno di noi ....... un Natale di coscienza, aiuto materiale oltre che d'amore!

    P.S.:Sai Tiziano ...... mi piace immaginare il caldo e il profumo della legna che arde nei camini dentro le case che tu hai dipinto!

    Ciao Gianna .......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisena, ho molto apprezzato le tue parole
      ciao buona serata.

      Elimina
  7. Grazie gianna, qui Tiziano oltre a mettere la sua bravura con i pennelli, ho aperto il suo cuore, con questi versi schietti e semplici ha fatto un preghiera che in questi momenti il mondo ha veramente bisogno.
    Non saprei cosa aggiungere per dire grazie caro Fratello di questa bellissima poesia, un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te fratellone per essermi sempre vicino
      ciao un forte abbraccio
      Tiziano.

      Elimina
  8. Grazie Gianna per avermi dato ancora una volta la possibilità di presentarmi in questa tua splendida vetrina, purtroppo arrivo un po in ritardo,oggi ho voluto andare in montagna per toccare con mano la prima neve, lo trovata sempre bianca e fredda ma per me e stato un gran giorno perché un altr'anno e passato e sono ancora qua ad ammirare questo miracolo della natura
    ciao ancora grazie!

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è mai troppo tardi, Tiziano.

      Grazie e complimenti per la tua poesia.

      Elimina
  9. Ciao Tiziano,
    complimenti sia per il quadro che per la delicata poesia!
    Buonanotte.

    RispondiElimina
  10. Un Natale povero, ma che può diventare ricco di valori se tutti siamo "uniti in un grande abbraccio universale".

    Sentimenti molto belli, espressi in poetiche rime :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie,
      la mia speranza e che avvenga questo universale abbraccio

      Elimina
  11. Tenera questa poesia di Tiziano ricca di sensibilità!Tocca i nostri animi e arriva dritta al cuore!Grazie a te Gianna per questo girotondo di belle poesie!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E grazie a voi che avete aderito a questa bella iniziativa.

      Elimina
    2. Ciao Rosetta, grazie per avermi lasciato il tuo commento anche qui dalla bravissima
      Gianna.

      Elimina
  12. Avevo già molto apprezzato questi versi di Tiziano....un Natale rapportato ad un triste momento della nostra realtà ma che riflette il vero spirito di questa Festività.. uno spirito di fratellanza ed amore che si potrebbe rinnovare ogni giorno di fronte alla sofferenza...purtroppo a volte c'è tanta distrazione.....
    Ancora i miei complimenti Tiziano, per la garbatezza e la bontà d'animo che traspare dalla tua composizione.

    RispondiElimina
  13. Comincia con un presepe e continua e finisce in una struggente preghiera questa bella poesia di Tiziano. Che Gesù ti ascolti . Bravo. Un grazie a Gianna che con la sua sensibilità ci propone cose stupende Rita

    RispondiElimina