martedì 3 dicembre 2013

31

POESIE IN VETRINA : AMICUSPLATO



 La luce del Natale

Forse perché un germoglio
nel gelo dell’inverno
ridona la speranza
di nuova primavera

Forse perché un vagito
di bimbo nella culla
richiama l’attenzione
anche dei più distratti

Forse perché quel bimbo
che nacque un dì a Betlemme
riporta gioia e pace
al nostro cuore inquieto

Per questo forse ancora
città ed abitazioni
si vestono di luce
nei giorni di Natale

31 commenti:

  1. Bella,da far riflettere!Si perchè se dopo secoli e secoli la festa del Natale rimane,in fondo quel bambino ha preso il cuore di tutti noi,anche di quelli che sembrano i più distratti!Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Natale è la vittoria della tenerezza sull'indifferenza. Da 2013 anni.

      Grazie, Rosetta, della tua bella riflessione a commento :-)

      Elimina
  2. Sì ..... forse è per questo ...... il Natale, per ognuno di noi ha il significato dei ricordi, dell'amore, il riportare ai profumi svaniti nel tempo ma la luce, la sua luce, è sempre la stessa!
    Ciao Amicusplato

    P.S.: Gianna ...... il blog roll non s'aggiorna!
    Un bacio bella donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio i ricordi, i sentimenti, le emozioni del passato che ci fanno riscoprire il significato del Natale: una vita che non vuole arrendersi, nonostante tutto...

      Grazie, Elisena, del tuo commento, molto gradito :-)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Una speranza che si rinnova ogni anno ;-)

      Grazie, Sandra, del tuo commento :-)

      Elimina
  4. Bella lirica dal significato profondo. Ciao a te ed alla padrona di casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo apprezzamento, Cettina :-)

      Un caro saluto :-)

      Elimina
  5. La luce, la luce di quel neonato che dopo duemila anni splende più luminosa che mai
    e fa palpitare i cuori di pietra i cuori ghiacciati,
    ciao Amicusplato complimenti per questi versi che portano luce nei nostri cuori
    ciao Gianna buona serata.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Tiziano, di queste tue belle riflessioni a commento, molto opportune :-)

      Un caro saluto :-)

      Elimina
    2. Buona giornata a te, Tiziano.

      Elimina
  6. ciao Gianna, grazie per la bellissima poesia intropsettiva di Amicusplato, se siamo ancora sensibili al vagito di un bambino che anno dopo anno ci porta la speranza per un avvenire migliore, forse davvero possiamo ricominciare a sperare, non e' troppo tardi, ciao grazie complimenti, buona serata a tutti rosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, Rosa, non è mai troppo tardi per dare uno sguardo dentro di noi ;-) Anzi, direi che in età adulta si può vedere meglio la luce del Natale, quella vera, che da sempre è dentro di noi, magari un po' appannata ;-)

      Elimina
    2. Cara Rosa, Amicusplato è brillante nell'esprimere sentimenti...

      Elimina
  7. Cara Gianna , una poesia che è un richiamo alla speranza , che è sempre nei nostri cuori ma che a Natale si illumina e risplende ancor di più....Un bacio e complimenti ad Amicusplato per questi suoi versi pieni di luce......Un bacione a te dolce Gianna.

    RispondiElimina
  8. Ogni anno che passa spero di poter assaporare quell’atmosfera, quella magia che il Natale possiede per tante persone, ma ogni anno che passa la mia speranza svanisce sempre più.
    Penso che la luce del Natale dovremmo averla dentro di noi per poterla donare agli altri, è una catena che si tramanda da persona a persona, e se non ci è stata donata sin da piccoli, sarà difficile trovarla in noi da adulti, ma la mia è sempre una ricerca…
    Grazie a te Amicusplato per questi tenerissimi versi, carichi di una speranza che porta luce anche dove il buio regna.
    Un caro saluto a te e un bacione alla dolce Giannina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Natale è riscoprire la tenerezza nei gesti più comuni, e specialmente con le persone che più ne hanno bisogno :-)

      Per questo penso, Betty, che avremo sempre bisogno della luce del Natale ;-)

      Un caro saluto anche a te :-)

      Elimina
    2. Bacione ricambiatissimo, Bettina.

      Elimina
  9. La magia del Natale è oramai solo nei ricordi e le luci ogni anno li riaccendono...
    La frase per me più bella e significativa...
    "...richiama l'attenzione
    anche dei più distratti. .."
    Complimenti Amicusplato..felice di rileggerti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La distrazione è ormai il male del secolo. Siamo presi da tante cose e soprattutto dai nostri problemi, che quasi non ci accorgiamo degli altri, o li trascuriamo.

      Il Natale ci aiuta se non altro a restare più umani... :-)

      Grazie, carissimo Pino, del tuo apprezzamento :-)

      Elimina
  10. Come vorrei poter vedere con gli occhi di solo poco tempo fa il viso di quel Fanciullino che sta per nascere!
    Grazie dei bellissimi versi!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Nella, dell'apprezzamento, e delle tue riflessioni che ci obbligano a riflettere sul senso del Natale e sulla nostra realtà di oggi :-)

      Elimina
    2. Forse perché ancora si spera di ritrovarsi....

      Elimina
  11. Forse perché quella luce è talmente forte che continua a splendere nei cuori .....non in tutti ha la stessa intensità, ma finché esistono cuori sensibili e buoni, c'è speranza che il Natale si rinnovi, anno dopo anno e si estenda ad ogni giorno della nostra vita. Come sempre bei versi ..complimenti ad Amicusplato e un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'apprezzamento, carissima Paola :-) Anch'io penso che quella Luce che viene da così lontano sia in realtà un "big bang" che non potrà mai spegnersi :-) Troppo bella per non affascinare i nostri cuori, in vario modo, come tu hai giustamente osservato ;-)

      Auguri di Buone Feste :-))

      Elimina
  12. Forse si caro Amicusplato....Forse...e io spero insieme a te che queste luci non si accendano solo per una festa pagana. Bellissimo pensiero. Buon Natale Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per le tue osservazioni. Finché il Natale non sarà ridotto a festa pagana, la luce vera si accenderà nel mondo. Una luce che fa accendere tutte le altre: del resto è la Luce vera che viene nel mondo... ;-)

      Buon Natale anche a te, Rita :-)

      Elimina