giovedì 22 agosto 2013

25

POESIE IN VETRINA : CETTINA


 ESTATE INFUOCATA

Tra le zolle brune,

filari di aride sterpaglie

disegnano sentieri misteriosi,

l'odore acre dei covoni arrotolati

si mischia e sovrappone

alla menta selvatica

 di un cespuglio nascosto

mescolanza olfattiva

dei tuoi sensi sopiti.

Dal paese attorcigliato alla collina

il suono della campana

 inonda l'aria sciroccosa,

dove uno stormo di passeri

 si rincorre e sparisce.

Tu sei lì, impercettibile presenza,

affascinata e soggiogata:

odori e sapori miscelati

in un nettare bevuto a piene mani

ambrosia della felicità,

dell'infanzia ritrovata

 e mai perduta,

gusto dell'uva pigiata

 a suon di nenie,

odore di mostarda

stesa ad asciugare al sole,

pomodori e basilico

vocio di donne e bambini

nelle stradine dai muri roventi,

gatti sornioni addormentati all'ombra:

tua madre

 dal seno profumato e caldo

i tuoi occhi di bimba incantata...

Estate infuocata...



25 commenti:

  1. Cara Gianna! Complimenti alla cara Cettina per questa bella poesia...
    Ciao e buona giornata, un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' straordinariamente brava Cettina...

      Elimina
  2. Grazie Cettina d'aver donato alla mia tanto amata estate i colori, i sapori e i suoi indimenticabili profumi!
    Il mio inchino Madame Cettina!

    Un bacione Gianna ...... è bello riveder di nuovo luccicar la tua vetrina ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vi voglio veder luccicare anche le tue liriche.

      Elimina
  3. ciao Gianna, bentornata, bella questa poesia di Cettina fatta di ricordi indelebili, vissuti e in parte ancora presenti, ogni estate esplode con colori e profumi famigliari, bellissima descrizione complimenti, ciao grazie buona serata rosa.)

    RispondiElimina
  4. Complimenti a Cettina per questa stupenda poesia che evoca profumi e sapori indimenticabili.
    Un abbraccio Gianna :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come faccio a non ricambiare il tuo abbraccio, piccola mia?

      Elimina
  5. Grazie cara Gianna per la bella sorpresa riservatami,è un onore per me aver riaperto la tua autorevole vetrina. Un bacio Cettina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un doveroso ringraziamento a te, cara Cettina.

      Elimina
  6. L'estate continua a riscaldarci ....
    Le parole di Cettina sono carezze avvolgenti, complimenti.

    RispondiElimina
  7. Certo che le poesie di Cettina sono una migliore dell'altra e quando vado a trovarla è sempre una delizia leggere le poesie. Brava Gianna per la scelta e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Non trovo le parole ,cari amici per potervi ringraziare,per i commenti lusinghieri ed affettuosi. Vi abbraccio fortissimamente tutti quanti.Cettina

    RispondiElimina
  9. dalle parole trasudano profumi e sapori e una sottile nostalgia,brava Cettina
    un bentornata a te Gianna nella tua bella vetrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedevo l'ora di ricominciare, cara Graziella.

      Elimina
  10. molto bella, adattissima in questo periodo.
    Mi ricorda le poesie del Pascoli ... piene di sottili nostalgie attraverso metafore e figure retoriche incastonate nella natura.
    Complimenti Cettina... e tanti baci a tutti. Uno grande e affettuoso per Gianna!

    RispondiElimina
  11. Se proprio presa , leggendo questi versi, dal calore ardente dell'estate , che ti impigrisce , ma ti rende più affinati i sensi...
    Bellissimi versi!

    RispondiElimina
  12. Colori, odori, sensazioni ritrovate dell'infanzia magistralmente "cantati".

    RispondiElimina
  13. Quale dolce sapore e che profumo hanno i ricordi....bellissima poesia evocativa di tempi lontani che, in un cuore sensibile, vivono per sempre. Complimenti Cettina!!!

    RispondiElimina