martedì 19 febbraio 2013

13

POESIE IN VETRINA : STEFANIA

La Primavera
William Adolphe Bouguereau

 RINASCITA

Non fu lei l'artefice del gesto
ma la mia ombra che lenta
scivolò nel nulla
sull'ultimo raggio di sole.
Volevo abitare un desiderio
possedere un sogno.
Mi ritrovai smarrita
nelle maglie del tempo
senza corpo, né forma
arresa ai mulini a vento.
Priva di volontà  e forza,
calamitata poi riassorbita
da benevola energia.
Mare e cielo, nuvola vapore
la mia anima vuota naufragò
e rifluì vaporosa.
Come l'onda rotolava
coi ciottoli alla riva
poi defluiva da rigagnoli
nella sabbia.
Acqua cristallina, nell'anima pura
penetrava misteriosa.
Sembrò semplice, piacevole
tornare alla vita.
Il silenzio distolse lo sguardo
dalle parole
e l'anima leggera
fu libera di ricominciare.

13 commenti:

  1. un componimento bellissimo,
    complimenti a Stefania
    buona giornata Gianna

    RispondiElimina
  2. Ciao Gianna, bella poesia di Stefania, un percorso sofferto in cui dapprima non si vede via d'uscita, poi man mano la speranza e le energie riaffiorano come per incanto, per farci apprezzare ancora la vita...
    Mi ricorda un po'come senso, il pezzo della divina commedia di dante, "mi ritrovai in una selva oscura che la diritta via avea smarrita", complimenti, baci a tutti e buona giornata.))rosa

    RispondiElimina
  3. Poesia di un'intensità avvolgente e coinvolgente!
    Sembra quasi di rivivere quell'attimo in cui ci si stacca dalla vita materiale...per poi ritornare in una "rinascita...leggera e libera" senza sofferenza alcuna
    Bellissima!
    Brava Stefania...
    Grazie Gianna.

    RispondiElimina
  4. Cara Gianna, la tua vetrina ci riserva molto spesso delle poesie bellissime!
    Questa di Stefania, come dice Pino, ti avvolge e coinvolge nei suoi versi.
    Grazie a Stefania...
    Grazie a te che la hai pubblicata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Leggendo questa stupenda poesia ti senti come avvolto
    da queste profonde rime complimenti stefania
    ciao Gianna la tua vetrina e sempre addobbata
    di dolci a avvolgenti parole.

    RispondiElimina
  6. Vedo Gianna che l'hai pubblicata! Grazie e hai fatto una bella presentazione, il quadro qui è stupendo.
    Grazie a tutti, mi avete lasciato bellissimi commenti.
    Buona serata, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni promessa che faccio, la mantengo Stefania.

      Elimina
  7. Versi molto delicati e voluttuosi. La fine e il nuovo principio. La morte e la vita. L'inverno e la primavera. Bellissima, da leggere e rileggere. Complimenti!

    RispondiElimina
  8. Bellissima poesia,alla lettura senti un senso di leggera e piacevole bellezza che avvolge il cuore,complimenti a Stefania,buona serata Gianna.

    RispondiElimina
  9. un canto soffice e delicato per la rinascita di un'anima che ha sofferto ma che poi riesce a librarsi
    Complimenti Stefy,un abbraccio a te e a Gianna

    RispondiElimina
  10. Travaglio personale lungo ma proficuo. Fino a quel " ... sembrò semplice..." che sancisce la rinascita. Brava!

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutti per i graditi commenti.

    RispondiElimina
  12. Un grazie anche da parte mia a tutti coloro che hanno lasciato il loro commenti apprezzando i miei versi, rinnovo il mio grazie a Gianna per l'ospitalità.
    Stefania

    RispondiElimina