venerdì 7 dicembre 2012

20

POESIE IN VETRINA : CETTINA



 Notte di luna
notte d'incanto
brillano stelle come
diamanti
notte stregata
ricca di arcani
misteri
creature invisibili danzano lieti
intrecciando pensieri lievi
pensieri che scivolano piano
menti rinnovate e purificate.
Notte magica di desideri,
fiammelle di vita
realtà scivolata via
nuova dimensione,
ove paradisiache presenze
sogni reconditi dell'anima,
si animano
come bolle di sapone
trasparenti ed evanescenti
si librano nell'aria
spinti sempre più in alto.
Oh! Dolce potere dell'ignoto
ti attrae una sinfonia di ammalianti sensazioni
ritmate ed accordate all'unisono
orchestra dell'umano destino
melodie rinchiuse nel fascino misterioso
    della luce abbagliante del plenilunio.

 


20 commenti:

  1. Cara Gianna la tua vetrina delle poesie, oggi ha una bella e profonda poesia, un grazie a te che ce la hai fatta conoscere a tutti noi, un grazie alla cara Cettina che la ha scritta.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Un'ode alla luna e alla notte, nell'espressione più fascinosa del mistero che tutto racchiude dalla luce ai rumori che poi danzando ci conducono al sogno!
    Complimenti Cettina!

    Ciao, dolce amica Gianna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AUGURI Cettina per il tuo onomastico!!!!!!!

      Elimina
    2. Accidentaccio......Gianna.....entrando nella vetrina prima ho dato una craniata ai vetri e poi ho ne ho dato un'altra a quella pallina.....meno male che non s'è rotta!!!!!!!!!!

      Elimina
    3. Tu sei forte...hai la testa "buona".

      Elimina
  3. Grazie cara amica per aver pubblicato questa mia poesia.Buona serata

    RispondiElimina
  4. Sono sempre io, questo è stato un dono per il mio onomastico.Grazie ancora

    RispondiElimina
  5. Corretto, scusami, era dopo l'immagine.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Trovo questa poesia bellissima,mi sono emozionato grazie,complimenti a Cettina,buona serata Gianna.

    RispondiElimina
  7. La notte è sempre magica, è la "luce" che illumina i pensieri, quella luce che riflette il nostro bellissimo satellite e che ci "sveglia" sensazioni ed emozioni. La notte e la sua luna accompagnano i nostri sogni, le nostre essenze più vere. L'autrice mette bene in evidenza, attraverso una efficace "danza" di versi tutte le sensazioni più profonde del proprio interiore che, ammaliate dalle tenebre luminose vengono a contatto con l'ignoto che si ibrida con la fase lunare.
    Poesia molto bella, elegante, con metafore appropriate che colpiscono il lettore.
    Complimenti Cettina!
    Baci Gianna!
    P.S. La palla natalizia, bellissima, copre in parte la scrittura dei commenti... ma va bene così...:-)

    RispondiElimina
  8. Invitación
    Yo soy brasileño, y tengo un blog, muy simple.
    Estoy lhe invitando a visitar-me, y se posible, seguimos juntos por ellos.
    Fuerza, Alegría y Amizad.
    Ven acá, y deja un comentário, para YO, seguí en su blog con facilidad.
    Yo, estoy te seguyendo.
    Abrazos, del Brazil.

    www.josemariacosta.com



    RispondiElimina
  9. con questa sono tre volte che tento di inviare un commento..'sta palla simpaticissimA è un po' impicciona!!!
    rinnovo anche da qui i miei complimenti alla mia amica Cettina,insieme agli auguri già fatti in diretta,a te Gianna,una serena festa dell'Immacolata

    RispondiElimina
  10. Bellissimi versi Gianna, complimenti all'autrice e a colei che li ha scelti.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. ....versi lirici che trasportano l'anima...complimenti a Fiori di Zagara..buone feste Gianna a te e a tutti i tuoi ospiti...

    RispondiElimina
  12. Ringrazio tutti gli amici che hanno postato un commento e li invito a visitare il mio blog.Buona domenica

    RispondiElimina
  13. Ringrazio tutti voi per i saluti e i baci.

    Tolgo la palla impicciona.

    RispondiElimina
  14. Una sinfonia di versi intensi che trasmettono emozioni e fanno sognare! Veramente bella questa poesia Cettina, complimenti. Ciao Stefania
    Un saluto anche a Gianna. Buona serata Stefania

    RispondiElimina
  15. Versi ammalianti che incantano come incantano le notti di plenilunio. Complimenti Cettina e grazie a Gianna.

    RispondiElimina