mercoledì 24 ottobre 2012

32

POESIE IN VETRINA : GRAZIELLA


         Mare d’ottobre

Briciole di tiepido sole

sullo specchio cobalto del cielo

sereno come il sonno di un bambino.

Nella spiaggia deserta

solo gabbiani e conchiglie variegate

mentre l’acqua disegna

raffinati  merletti  con la schiuma.

Non più voci né urla festose

tra gli ombrelloni colorati,

il mare ha ritrovato la sua pace

ed io, seduta su uno scoglio,

ascolto il respiro delle onde.

32 commenti:

  1. Lieben Gruß aus fernem Land
    CL

    RispondiElimina
  2. Succede a volte d'imbattersi in un angolo, un viale, uno squarcio di cielo e rimanere colpiti dal loro fascino.
    A me è successo adesso, leggendo questi versi, freschi, lievi, ispirati, che comunicano un'idea elegiaca e al contempo struggente di una spiaggia in autunno.
    Piacevolissima l'immagine complessiva di pace che si ricava dall'insieme rende questo componimento davvero apprezzabile, collocandolo meritatamente fra le produzioni dell'Arte.
    Un complimento sincero all'autore/trice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornato Nigel, che gioia averti qui.
      Commento come sempre attinente e poetico.
      Grazie!

      Elimina
    2. Ciao Gianna,
      anche se sono molto impegnato, farò di tutto per non mancare ai miei consueti appuntamenti con questa splendida vetrina.

      Elimina
    3. Aspetto una tua lirica.

      Elimina
  3. Mia cara Gianna.. bella poesia!
    delicata che lascia in me uno strascico di malinconia,
    splendida nella completezza dei versi.. complimenti all' autore!
    a presto Gabry

    RispondiElimina
  4. Cara Gianna mi associo agli altri commenti, bella veramente questa poesia.
    Complimenti alla brava autrice, credo che sia Lucia.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Ho letto questa poesia sul blog di Graziella e le ho già fatto i miei complimenti perchè leggendo questi versi sembra davvero di sentire il respiro del mare.
    Cara Gianna quanta poesia negli animi dei tuoi amici blogger!
    :) Rita

    RispondiElimina
  6. Bellissima poesia, complimenti all'autrice.
    Baci.

    RispondiElimina
  7. ciao stupenda questa poesia complimenti, seguo anche io il tuo blog se ti va trovi il mio blog qui http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/10/style-papers-fanatica-e-la-nuova.html spero che mi seguirai anche tu cosi nn ci perdiamo di vista ciao e a presto.

    RispondiElimina
  8. Questa poesia di Graziella, parla al cuore in un dolce sussurro. Le rinnovo i complimenti anche qui da te Gianna, e vi abbraccio entrambe

    RispondiElimina
  9. E' una poesia bella, avvolgente... come il mare d'ottobre.
    Tutti i miei complimenti all'autrice!
    Ciao Graziella! Ciao Gianna! Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  10. ...un spiaggia autunnale, senza più la traccia di un'orma, è più di quanto uno spirito possa pretendere: la pace, il solo mormorio del mare, il leggero fruscio del volo dei gabbiani, le ricordanze estive del sole, la quiete per l'anima, e tutto per un sussulto di un amore che palpita....bella poesia che riporta ai sogni desiderati...ciao Gianna e un complimento a Graziella...:.)

    RispondiElimina
  11. il mare d'inverno porta alla riflessione in unione tra natura e stato interiore, bella poesia ....il respiro delle onde

    RispondiElimina
  12. Cara Gianna,mi hai fatto una bella sorpresa,sai quanto sono lusingata di entrare ancora nella tua prestigiosa vetrina e la sorpresa,altrettanto bella,è aver letto i consensi che una poesia semplice e spontanea ha ricevuto.
    Vorrei rispondere a ciascuno dei tuoi lettori,che già conosco e apprezzo,ma non lo faccio per timore di invadere il tuo spazio.
    Grazie di cuore a tutti,a te in particolare.
    Un abbraccio, Graziella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziella, fai pure, mi farebbe piacere.

      Elimina
  13. Grazie Cloudy,buon pomeriggio

    RispondiElimina
  14. Nigel,non sai quanto piacere mi abbia fatto il tuo commento.
    Ti leggo sempre con attenzione attraverso la vetrina di Gianna e non solo e le tue parole mi lusingano,grazie,buon fine settimana

    RispondiElimina
  15. ti ringrazio Gabry,buona serata

    RispondiElimina
  16. ciao Tomaso,sei molto gentile,un abbraccio, Graziella

    RispondiElimina
  17. ciao Rita,ti ringrazio ancora per il tuo apprezzamento,un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Grazie anche a te,Arianna.
    ciao,Graziella

    RispondiElimina
  19. ciao Anna,grazie del complimento,andrò sicuramente a vedere il tuo blog,a presto

    RispondiElimina
  20. e io,qui da Gianna,ti rinnovo il mio ringraziamento,un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  21. Ligeja,che piacere rileggerti!!!,un grande grazie e un saluto affettuoso

    RispondiElimina
  22. Sergio,hai colto in pieno il mio stato d'animo e hai letto la serenità che la contamplazione del mare mi ha suscitato,grazie

    RispondiElimina
  23. è vero Luca,nel silenzio della natura tutta,introspezione e contemplazione rafforzano lo spirito,grazie

    RispondiElimina
  24. questi versi mi trasportano in una dimensione immersa nella pace e nell'armonia del paesaggio mentre, seduta su uno scoglio sono assorta nei pensieri cullati dall'infrangersi delle onde
    buona serata Gianna e complimenti a Graziella

    RispondiElimina
  25. ti ringrazio Sidus,un sorriso

    RispondiElimina
  26. Solo il saper ascoltare lasciandosi trasportare da ciò che più semplicemente ci circonda può donarci attimi di pace, attimi come solo il mare d'ottobre nel suo respiro ci omaggia!
    Le mie mani S'arrossano perchè lungo e forte è il mio plauso!
    Un solo bacio per due grandi donne!

    RispondiElimina
  27. Elisena,un po' di crema nivea?..sdrammatizzo,perchè i tuoi complimenti mi fanno arrossire.... metaforicamente(non ho più l'età),grazie ancora e ancora un bacio

    RispondiElimina
  28. Bella poesia,complimenti a Graziella,buon fine settimana Gianna.

    RispondiElimina