venerdì 20 luglio 2012

30

POESIE IN VETRINA : SERGIO

Al cuore

s’impoverisce il mondo
quando un cuore nobile e generoso
è incompreso
quando costretto nella solitudine
si contrae in silenzio
quando colmo d’amore
naufraga nell’oblio
quando  i doni suoi
si perdono come foglie al vento
quando la sua ineffabile bellezza
cade negletta
e quando il suo ampio respiro
ansima nell’indifferenza
s’impoverisce il mondo

30 commenti:

  1. Es stimmt, die Menschen werden immer gleichgültiger, kaum jemand schaut nach dem anderen, viele und immer mehr werden allein gelassen, es ist ein trauriges Spiel...

    Lieben Gruß
    CL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Traduzione dal tedesco:

      E 'vero che le persone stanno diventando indifferente, quasi nessuno guarda dopo l'altro, e molti altri sono lasciati soli, è un gioco triste ...

      Cordiali saluti

      Elimina
  2. Ciao Gianna, bentornata! ... già al lavoro alla ricerca di Perle ... questa è molto grande e magnifica! Un inchino a Sergio e a te un bacione.

    RispondiElimina
  3. Che bello cara Gianna poter nuovamente seguire questa bella vetrina.
    Bellissima questa poesia un complimento al bravo Sergio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Verità assoluta! Quanti sono i cuori che avrebbero tanto da donare e vivono invece nella indifferenza altrui.... Il mondo non lo sa quanto è grande la sofferenza che reca a quei cuori solitari. Una poesia che mi entra nell'anima.... Mi fa pensare .... Ricordare.... Una totale tristezza vissuta.
    Bellissima. Complimenti a Sergio, e a te Gianna che lo hai portato nel tuo salotto. Baci....

    RispondiElimina
  5. Questa magnifica chicca che per me rasenta la vera e pura eccellenza con una raffinata sensibilità attenta a cogliere ciò che un grande cuore sente ma non dice, non poteva mancare tra quelle ospitate in questo blog.
    Un abbraccio a te Sergio e a te Gianna!

    RispondiElimina
  6. Non ci rassegnano mai ad essere semplicemente dei mediocri. Questa è la grandezza umana credere nell'impossibile e viverlo.

    RispondiElimina
  7. A Gianna e Sergio invio il mio abbraccio più sincero,
    Straordinaria poesia, che mette in evidenza quell' organo che non è soltanto un muscolo,ma un vero e proprio motore dell' animo umano.
    Ricchezza sublime dell' essere, che anche se per un suo solo battito d' amore,
    vale la pena esistere. Bravo Sergio,
    sempre un' ottimo Gusto la nostra Gianna! Baci Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onorata di ciò che hai scritto, Gabry.

      Elimina
    2. Ed io onorata sin dal primo giorno, per aver conosciuto te!

      Elimina
  8. Meglio un cuore nobile, generoso e incompreso che uno ingrossato di falsità. Bella poesia complimenti a Sergio Celle! Buona serata Gianna, un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Che dire Gianna....mi tolgo il cappello e m'inchino al poeta!
    Sergio è Sergio e in ogni suo verso c'è un battito di cuore!
    Strabaci dolce donna!
    Un abbraccio a Sergio!

    RispondiElimina
  10. ...sono commosso...dono a ognuno di voi una lacrima di emozione...grazie...ciao Gianna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermi la tua nobiltà d'animo.

      Elimina
  11. Bella! Un cuore nobile e generoso ha la capacità di arricchire l'anima al di là di ogni limite. Se solo gli uomini sapessero godere di questo dono... se solo...
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. passare dalla tua vetrina è sempre un piacere,dolcissima la lirica di Sergio.
    un abbraccio Gianna,un saluto a Sergio

    RispondiElimina
  13. Si evince che ogni verso è stato dettato dal cuore.
    Complimenti a Sergio!

    A te Stella un abbraccio ed un saluto!

    RispondiElimina
  14. ciao..che bella poesia.... il cuore deve battere forte e sognare per rendere puro il mondo...ciao..luigina

    RispondiElimina
  15. Bravissimo Sergio......
    è vero c'è tanto egoismo .Superficialità...
    Un bacio a Gianna

    RispondiElimina
  16. Bella, complimenti Sergio , non dovremmo mai smettere di amare nonostante la vita a volte ci mette difronte a dilemmi.
    Il nostro amore dovrebbe resistere e non cedere all'oblio ... forse molti ci riescono , quelli più sensibili, ma poi soffrono in silenzio... come nei versi di Sergio.
    Nel mondo si trovano cuori di pietra, cuori di ghiaccio, cuori sensibili e pieni d'amore ... poi ci sono i cuori ipocriti , quelli che t'abbagliano di luce finta per poi rivelare tutto il buio "pesto" che non t'aspettavi ...e sono quelli che disilludono e fanno molto male agli altri, ma anche a se stessi perchè il tempo "ritorna" e costringerà ad aprire la "porta".
    Bacioni a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del commento e bacioni, Miryam.

      Elimina