sabato 9 giugno 2012

10

POESIE IN VETRINA : LUIGINA


Salirò su

una locomotiva

a vapore,

prendendo

il carbone

con la pala

per farla

procedere

con velocità

e con ardore.

Forse giungerò

quando

tutto è finito,

ma volerò

veloce,

veloce,

e il viso

sarà diventato

tutto nero

dal fumo.

E, forse,

scoprirò

che non

è stato

un sogno,

ma è stata

realtà.

10 commenti:

  1. Cara Gianna la cara Luigina scrive bellissime poesie questa è una delle sue migliori.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Stupenda nella sua semplicità.
    Complimenti!
    Ciao Luigina! Ciao Stella!

    RispondiElimina
  3. Una bella poesia che ci invita a guardare avanti....
    afferrare la vita cogliendo ogni opportunità che si presenta.
    Buona domenica e buon viaggio....

    RispondiElimina
  4. E brava Luigina: così semplice e così significativa! Un abbraccio a lei e a chi la ospita.Buona giornata

    RispondiElimina
  5. E' una poesia fresca, giovane e positiva.
    Complimenti.

    RispondiElimina
  6. ciao Gianna... e grazie a voi tutti per i commenti.... mi ha fatto un immenso piacere vedere il mio pensiero tra le bellissime poesie che sempre si trovano in questo blog....ciao..luigina

    RispondiElimina
  7. Il percorso. Il percorso è quello che riempie la vita e il cuore...più della meta.BRAVA!

    RispondiElimina
  8. Una poesia dal tocco surreale,mi piace molto,complimenti a Luigina,buona serata Gianna.

    RispondiElimina
  9. Grazie dei commenti a voi tutti.

    RispondiElimina