giovedì 12 aprile 2012

15

POESIE IN VETRINA : LEONE



ESSENZA

Il senso di Dio mi appare in sogno,
quando il puro pensiero si sviluppa
 in me, da sè, sopiti i sensi,
e l'esser mio desto tace,
e fermo è il fluire
delle incomposte impressioni
che danno forma al mondo,
quale ci sembra.
Allora, fra tante, un'immagine
rubata alla memoria
svela l'essenza di sè,
fuori dal tempo e dallo spazio,
dalla storia.
E il senso del Tutto
penetra il mio io per un istante.
 A rivelarmi Dio, di cui son parte.

15 commenti:

  1. e brava Gianna, è proprio il segreto del mistero della vita, che nel nostro piccolo viviamo una dimensione di infinito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Luca, questa poesia è di Miryam.

      Elimina
  2. una domanda, anch'io come hai visto scrivo poesie e anche tu puoi scrivere sul mio blog, come posso fare per postare sul tuo>? grazie un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come l'altra volta, mi mandi i versi, tramite mail.

      Elimina
  3. Meraviglioso questo senso di Dio inteso come senso di un tutto di cui l'autore si sente parte: questi versi racchiudono l'essenza della vita, la bellezza del creato e un senso di abbandono al di fuori del tempo e dello spazio. Molto bella e intensa! Complimenti a Leone. Cari saluti

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa come sempre. Prima di prendere il treno ti auguro un buon fine settimana cara Gianna,
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Molto profondo il senso di questa bellissima poesia...
    Bravissima e buona giornata

    RispondiElimina
  6. si il senso di Dio è proproio cosi :-)

    RispondiElimina
  7. ciao Stella grazie per questa bella poesia di leone, mi ricorda un po' una poesia di Metastasio:
    Ovunque il guardo io giro
    immenso Dio ti vedo,
    nell'opre Tue ti ammiro,
    ti riconosco in me.
    La terra, il mare, il cielo
    parlan del Tuo Potere,
    Tu sei presente in tutto
    ma piu' lo sei in me.
    Complimenti molto profonda come riflessione, dovremmo soffermarci spesso a pensare alla grandiosita' di dio, di tutto cio' che ne fa parte e tenerli cari.)
    ciao buon week end baci rosa a presto

    RispondiElimina
  8. Ciao
    ho visto il commento da me...
    non funziona perchè mi sono dimenticata un pezzo del post!!!

    bisogna sostituire la frase: IL TUO BLOG con l'indirizzo del proprio blog (attenzione la frase c'è 2 volte nel codice, la riconosci perchè è l'unica in maiuscolo!)

    RispondiElimina
  9. Verità base trasmessa ne personalissimo stile Leone.
    Molto bella.
    Ciao Gianna, un caro saluto.

    RispondiElimina
  10. Grazie Stella per la bella sorpresa. E grazie a tutti per i commenti...[Per curiosità confesso che, nonostante ne abbia fatte altre in tema,questa l'ho scritta quasi in diretta, al risveglio improvviso dopo un sogno che non ricordo nemmeno bene ma del quale avevo ancora impressa quella "visione".Gli ultimi tre versi infatti li ho composti per primi (anche se poi ho cambiato qualcosa nella forma) immediatamente su un foglio, il resto il giorno dopo].Buona serata a Stella e a tutti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'immediatezza dà più valore alla poesia, caro Leo.

      Elimina
  11. E' molto bella questa poesia, mi lascia un senso di "infinità" ... ma non riesco a commentarla come vorrei e ad esprimere ciò che mi fa sentire.
    Il senso di Dio è nel Tutto ... io lo sento spesso ma non lo trovo nel mondo...
    Dio mi appare in ogni filo d'erba, in tanti occhi ... in tutti quei particolari che poi formano il Tutto ... ma poi non riesco a trattenerlo, è come l'attimo fuggente....
    Questa poesia, molto profonda, induce a "scavare" nell'anima e nei suoi riflessi.
    Complimenti! Ciao a tutti ....
    Bacioni Gianna!

    RispondiElimina
  12. Una poesia che dona forza...mi piace molto e mi trasmette anche luce, speranza....
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina