lunedì 27 febbraio 2012

20

POESIE IN VETRINA : GABRIELLA


20 commenti:

  1. bella questa poesia.
    mi ha fatta piangere e fatto ricordare la mia mamma appena scomparsa.E' così: sento il silenzio e il vuoto intorno a me.

    RispondiElimina
  2. Cara Gianna è veramente bella questa poesia Gabriella a trovato il modo che ognuno di noi sente nel silenzio sente quello che hâ perso e sogna che un giorno sarà di nuovo con loro.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Apparentemente triste e pessimista...ma sempre "in ascolto".
    Molto intima. Brava.

    RispondiElimina
  4. Un pò triste ma belle questa poesia! buon inizio settimana a Te ...ciao

    RispondiElimina
  5. Bella poesia,complimenti a Gabriella,molto belle e intense anche le altre sotto,buona serata Gianna ;)

    RispondiElimina
  6. Bella poesia anche se malinconica.Buona serata!

    RispondiElimina
  7. La voce del silenzio, Gabriella, la voce della nostra vita!
    Ognuno di noi l'ascolta e la sua voce non è mai la stessa!
    Pur se dolcemente malinconica è vera!
    Un bacio Gabriella!
    Un bacio a te Gianna!

    RispondiElimina
  8. bella poesia, il silenzio è infatti il sottofondo della nostra vita, tutto quello che non diciamo mentre percorriamo la giornata, poi c'è il silenzio come bene lo descrivi, come un urlo nello spazio vuoto

    RispondiElimina
  9. Un grazie particolare a Stella che ospita i nostri versi ed un grazie a tutti Voi che avete apprezzato e commentato la poesia.

    Buona giornata a tutti!

    RispondiElimina
  10. Ciao Gianna grazie per questa bella poesia di Gabriella, nel silenzio affiorano tutti i ricordi e' un modo per ripensare alla nostra vita, fare bilanci, ci si culla, complimenti e buona giornata rosa a presto.))

    RispondiElimina
  11. molto bella, in poche parole che raccontano tanto!

    RispondiElimina
  12. ciao...una poesia piena di intensità e molto riflessiva....
    ciao ..luigina

    RispondiElimina
  13. Una poesia delicatissima, in cui il titolo, apparentemente pessimista, si apre nei versi ad una quieta accettazione della realtà, frutto di una saggezza naturale, e si piega ad una dolce malinconia in cui mi sono riconosciuta.

    RispondiElimina
  14. Wow...che bella questa poesia.. in questo momento , in cui ho perso un caro amico la sento molto "mia"...

    RispondiElimina
  15. Grazie ancora a chi ha lasciato un pensiero su questa poesia.

    Un saluto a tutti ed in particolare a Stella!

    RispondiElimina
  16. Grazie infinite a te, Gabry.

    RispondiElimina
  17. Mi ci ritrovo in queste rime di Gabriella. Brava davvero!
    Un caro saluto a tutti.

    RispondiElimina
  18. molto introversa! ma di una tenerezza...palpabile! come tutti quelli che scrivono versi credo...anch'io ne ho una su "Silenzi"...se ti va vieni a leggerla...Ciao.

    RispondiElimina
  19. Spesso , nel silenzio, si cela una poesia infinita: Gabriella non è la prima volta che sa coglierla profondamente e con estrema delicatezza.

    RispondiElimina