sabato 25 giugno 2011

14

POESIE IN VETRINA : JOE BLACK



Poeta Distratto !!!

Poeta distratto
che sulla strada
dissipi i tuoi versi
Incuranti emozioni d’un momento
eliminate
tra un battito di ciglia
e uno di cuore
Le affoghi nel mare
Le liberi sulla vetta
Le bruci sotto il sole
E l'eco allora
richiama il vento
per mieterle
in piccoli cristalli
e farne nubi
da trasportare
lontano
sul cielo desertico
dell'arida fame
delle menti ignare
E cadrà la pioggia
umettando corpi
danneggiati dall’inedia
dei sentimenti.
Le tue emozioni
come manna
feconderanno in nuovi fiori!

14 commenti:

  1. Solo una parola cara Gianna.
    Stupenda.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Stella, grazie x la sorpresona d'esser di nuovo presente in questa magica vetrina!
    Ringrazio Tommaso x il suo commento e a te rinnovo gli auguri x il lieto evento!
    Buon WE e ricevi il mio affettoso abbraccio!
    elisena

    RispondiElimina
  3. brava la vera poesia rende sereno l'animo
    di chi la legge

    RispondiElimina
  4. Bella questa splendida ballata per i poeti... Elisena ha il dono della dolcezza che sa trasmettere con semplici e mirate parole.
    Un abbraccio alla mia compagna poeta e a Te Stella.
    Buon Fine Settimana a tutti :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Gianna,bella poesia,una perla di rara bellezza questa poesia di Elisena,complimenti.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. ciao Gianna e' difficile commentare questa bellissima poesia, con altre parole, perche' trasmette sensazioni a pelle, emoziona... lasciandoci qualcosa di positivo, non sempre facile da esprimere a parole, complimenti ad elisena, buona domenica a tutte.) baci rosa

    RispondiElimina
  7. Ciao Gianna, complimenti per questa bella e ricca vetrina di poesie, ne ho apprezzate diverse... e così anche i versi dei poeti più distratti, tu come il vento li trasporti lontano ancora carichi di emozioni.
    Brava Joe Black!

    RispondiElimina
  8. Ringrazio tutti tutti di cuore x aver commentato questa mia poesia.
    Un abbraccione cosmico pieno di gratitudine!
    E, per la Signora della vetrina, un bacio specialissimo!
    Grazie ancora
    Elisena

    RispondiElimina
  9. Grazie a te Elisena, per gli splendidi versi!

    RispondiElimina
  10. versi superlativi,brava Elisena

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Questa poesia mi fa tornare alla mente un pensiero di Pablo Neruda sulla poesia "La Poesia deve camminare nell'oscurità e incontrarsi con il cuore dell'uomo, con gli occhi della donna, con gli sconosciuti della strada, di quelli di una certa ora del crepuscolo, o in piena notte stellata, hanno bisogno magari di un solo verso"
    L'autrice ha saputo costruire dei versi splendidi che cantano l'animo di chi riesce a "disegnare" con l'inchiostro emozioni e sentimenti tratti dall'osservare, riflettere e interiorizzare il mondo esteriore ed interiore e farle vivere e rivivere agli altri in tante metafore quotidiane che snodano il fluire della vit, fatta di angosce, inquietudini ma anche di particolari stati di grazia che vanno sotto il nome di amore, in senso generale.
    Chi scrive poesie non si improvvisa poeta ... non richiede alla propria mente di scrivere ma è colto da uno stato particolare,anche un senso di "peso", sia esso di malinconia oppure di gioia,che DEVE trasferire sulla carta per poi diventare un transfert collettivo. La poesia poi diventa interpretazione individuale ... bellezza da cogliere, da interiorizzare , che parla, sorride, bacchetta ... in una parola INSEGNA.
    Ecco il significato degli ultimi tre versi ... il linguaggio poetico feconderà la terra e i "nuovi" semi che daranno vita a nuovi fiori.
    Ad effetto l'uso delle meraviglie naturali, cose semplici che in poesia acquistano significati profondi.
    Bellissima, complimenti ad Elisena. Baci Gianna,saluti per tutti!

    RispondiElimina
  13. Grazie ancora a tutti voi e a Miryam, colei ke ha il dono d'entrare in ogni verso con tanta poesia!
    Vi abbraccio
    Elisena

    RispondiElimina