domenica 8 maggio 2011

15

POESIE IN VETRINA : PAOLO OLIVARI


“Festa della Mamma 2011”…AUGURI!


Sono piccoli i ruscelli che scendono

dai ghiacciai lassù in montagna

e pian piano s’ingrossano, pronti

a donare la loro essenza alla terra…



E’ piccolo il grembo che ospita

per nove mesi una creatura

poi capace di donare al mondo

tutta la sua forza interiore…



Una donna ascolta i battiti

capaci di donarle le emozioni

che poi narra alle stelle nella notte

e al diario segreto vergato con cura…



Nessuno può entrare nei suoi sogni

tra cui scopre il futuro dei figli,

ma una cosa sola è certa, ovvero

quella parola scritta più volte

e sussurrata dalla culla alla morte:

“Ti voglio bene, figlio mio, mio grande tesoro…!”

…e oggi noi Figli…TI VOGLIAMO BENE, MAMMA!


15 commenti:

  1. Bella... auguri a tutte le mamme nel mondo!

    RispondiElimina
  2. Mi unisco con i miei auguru atutte le donne che hanno avuto il dono d'esser mamme e soprattuto a coloro che hanno adottato filgi, amandoli cl sentimento materno puro e privo di razza e colore!
    Elisena

    RispondiElimina
  3. davvero mormorata dalla culla alla morte.
    Bravo Paolo Olivari!

    RispondiElimina
  4. Molto tenera questa poesia che con il permesso del bravissimo autore dedico a tutte le mamme da parte di tutti i figli che non sanno esprimersi così bene :)

    RispondiElimina
  5. Ciao bella poesia adatta a questa giornata, complimenti e auguri a tutte le mamme, ciao stella a presto rosa, buona domenica.)

    RispondiElimina
  6. Ciao Stella,una bella poesia,molto fluida nella lettura,intenso il finale,auguri a tutte le mamme.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. L'amore della mamma per i propri figli non ha termini di paragone...e Paolo ha saputo tradurli in questa tenera e dolce poesia, dedicata alla creatura più importante del mondo!

    RispondiElimina
  8. paolo olivari8 maggio 2011 23:02

    Grazie a Voi per ogni commento capace di rendermi felice in questa domenica festosa...Un abbraccio a Giovanna ed a quelle Mamme sparse nel mondo, anche quelle a cui il Creatore del destino ha negato la maternità prima del parto...Ognuna ha il suo bagaglio segreto di sofferenza, di insicurezza, di tristezza, di meditazione, di speranza...è ad esse che offro il mio ultimo pensiero prima dell'abbraccio di Morfeo!

    RispondiElimina
  9. Olá Stella! Lindo poema do Paolo Olivari em homenagem às mães. Bela escolha. Parabéns!

    Beijos e ótima semana pra ti.

    Furtado.

    RispondiElimina
  10. ciao Stella! Grazie degli auguri e del passaggio^^^ Il tuo blog diventa sempre più bello, questa esplosione di azzurro è simile al cielo limpido di oggi! Un abbraccione, ciauuuuu!

    RispondiElimina
  11. che dolcezza!... bellissima :)

    RispondiElimina
  12. Bella poesia! Viva la mamma, anche se lei non è qui. Bacio

    RispondiElimina
  13. Grazie dei graditi commenti.

    RispondiElimina
  14. Dolci versi dedicati all'amore più grande, al cuore di tutte le mamme. Complimenti all'autore.

    RispondiElimina