martedì 8 marzo 2011

12

POESIE IN VETRINA : GIULIA



Ti vedo ancora, fermo ad aspettare dietro la porta.
La tua immagine è restata impressa lì, dove ora rimane il vuoto.

I tuoi passi hanno lasciato il posto a un’ombra.
Ora sei un sentiero nella mia anima.

Nella testa e sulla pelle sento il tuo “ron ron”.
Una canzone d’amore.

Mentre tutto intorno si muove, fa rumore di ricordo vivo,
vedo il tuo sguardo verso di me, la purezza dei tuoi occhi.

In quell’occhiata c’era tutto.
C’era l’intesa mista e uno strano e misterioso sapere di uno scambio unico, irripetibile.

Sei stato un dono di Dio sotto la mia mano.

12 commenti:

  1. complimenti, bella lirica.

    RispondiElimina
  2. Ciao Stella,questa poesia è molto bella,una dedica al micio Piumino,poesia scritta da Giulia con tanto amore per il suo caro micio,mi sono commosso nella lettura,molto vero il finale,molte volte il dolore ci sorprende,non lo aspetti ma lui è lì.
    Mi piace credere che questi esseri adorabili siano in una dimensione dove tutto è gioco e luce e gioia.
    Ciao Giulia.
    Buona serata Stella,e auguri.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  3. bellissima!!
    un salutone tiziana

    RispondiElimina
  4. E' una bellissima lettera,complimenti a Giulia perchè i versi sono meravigliosi,toccante sino all'ultimo passo,sono veramente commossa ed è bello perchè non è sempre semplice esprimere l'amore che portiamo dentro per i nostri piccoli amici a quattro zampe ma Giulia ha saputo farlo molto molto bene.Splendida... un bacione per lei,il piccolo Piumino e per te cara mamma.

    RispondiElimina
  5. Avevo già commentato nel suo blog questa poesia, dove l'amore quale sentimento puro, è la verità che più emerge tra tristezza e ricordo.
    L'importante è amare, solo così si dona la propria essenza!
    Un abbraccio ancora, Giulia!
    Un saluto a te Stella
    Elisena

    RispondiElimina
  6. Una bella poesia,un ricordo dolce e struggente.

    RispondiElimina
  7. versi meravigliosi!! complimenti !! felice giornata!!

    RispondiElimina
  8. Cara Giulia che bell'amore hai avuto per il tuo micio! Di certo lui con te ha avuto una vita felice...:) sei molto tenera

    RispondiElimina
  9. The blog is very good!
    Congratulations!
    http://nelsonsouzza.blogspot.com
    Un saluto!

    RispondiElimina
  10. "In quell’occhiata c’era tutto.
    C’era l’intesa mista e uno strano e misterioso sapere di uno scambio unico, irripetibile." mi fa pensare allo sguardo della mia prima bimba pelosina,Micia. In questi versi si percepisce tutto l'amore che l'autrice ha nutrito per il suo micio..dolcissimi.
    Mi complimento con Giulia

    RispondiElimina
  11. Intenso e affettuoso ricordo di un piccolo "amico" a quattro zampe, che ha lasciato un grande vuoto nella casa e nel cuore della poetessa.

    Suggestivo il verso finale :-)

    RispondiElimina