giovedì 21 ottobre 2010

18

POESIE IN VETRINA : Le pagine della nostra vita


Echi di silenzio

Echi di silenzio,
esplodono nell'Anima
sussurrano di parole lontane
parlano con voce suadente.
Arrivano lì,
in quello spazio di cuore
dove sei,
quello spazio che hai
impregnato così tanto
di te da renderlo
sterile a ogni altro
respiro.
Ed è lì che ti respiro ancora,
che mi sento sfiorare ancora
dal tuo abbraccio lontano e dolce.
Ed è lì che chiudendo gli occhi
schiudo le labbra e gusto il tuo sapore.
Ancora lì intreccio le mie mani alle tue
e lascio che percorrano timide
il profilo del mio viso.
Lascio le tue dita libere
di scivolare tremanti
tra le pieghe dell'Anima.
Lascio che mi parlino
con lontani echi....
...di silenzio.

18 commenti:

  1. Ciao Stella,una poesia molto bella,d'amore e anche sensuale a tratti,si nota anche una certa malinconia,complimenti a Le pagine della nostra vita.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  2. Che profondo amore e malinconia struggente , Stella!

    RispondiElimina
  3. ma che bella Stella !!! ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  4. ciao...che bella..delicata e molto intensa...ciao..luigina

    RispondiElimina
  5. parole soffici come piume,immagini sensuali,spirito e carne fusi con armonia,compplimenti all'autrice,buona notte Stella

    RispondiElimina
  6. Ringrazio Stella per avermi fatto accomodare nel suo accogliente salotto e per aver permesso alle vostre parole di accarezzarmi dolcemente l'Anima.
    Buona giornata a lei e a voi.
    Con il cuore.

    RispondiElimina
  7. Certamente questa poesia, è d’amore, è una comunicazione di sentimenti, un canto che rimembra la passione giacché l’amore,misterioso e,per certi versi, inspiegabile, non può che essere "imprigionato" nell'Anima e quel riferimento allo spazio del cuore rappresenta l’anelito, il respiro di quella passione mai sopita e che,si ritrova nell'eco del silenzio che le parole d'amore hanno impresso e che l'interiorità,abbracciata da esse,continua ad ascoltare.Ed è lì che, nuovamente, si ritrovano tutte quelle potenti sensazioni che fanno rivivere gli intrecci,le emozioni e i respiri ormai indelebili.Una lirica profonda che celebra con incisivitàla grandezza dell'amore di sconosciuta eziologia,capace di lasciare parole,musica e suoni in un silenzio di passione.
    Complimenti all'autore...bella e sensuale...lascia immagini che colpiscono il cuore....
    Bacioni Stella!
    Vado a letto...anche stasera ho fatto le ore piccole. Non rileggo,mi scuso per eventuali refusi:))))

    RispondiElimina
  8. Miryam, perfetta come sempre!
    Sempre onorata per le tue eccellenti recensioni.

    RispondiElimina
  9. Ringrazio Miryam per la bellissima e approfondita analisi, e di nuovo Stella per avermi dato quest'opportunità.
    Sereno fine settimana.

    RispondiElimina
  10. che poesia dolce e piena d'amore.
    mi piace moltissimo :) ciao e buon weekend

    RispondiElimina
  11. Muy bonito y muy sugerente. Un abrazo

    RispondiElimina
  12. La tua poesia è piena di sentimenti dolce e amari e di suggestive immagini che ci illustrano un'amore perso ma che è fisso nel cuore. Grazie della visita al mio blog a te!

    RispondiElimina
  13. ♥ Olá, amiga!
    Passei para uma visitinha...♥♥
    Triste, comovente e melancólico!...♥
    Beijinhos.
    ♥ Boa semana!
    ♥♥ Itabira
    Brasil♥♥
    ✿ܓܓ✿ܓ✿ܓ

    RispondiElimina
  14. Oi Stella! Passando para te desejar uma ótima semana e dizer que amei o poema, com ênfase para o treco abaixo:

    Eu ainda sinto um toque
    longe do seu abraço e doce.
    E é aí que fecho os olhos
    abro a boca e provo o seu sabor.

    Beijos,

    Furtado.

    RispondiElimina
  15. Grazie di cuore a tutti voi.

    RispondiElimina
  16. se volete vi mando delle poesie

    RispondiElimina
  17. Io pubblico poesie dei miei amici blogger, non di sconosciuti.

    RispondiElimina