martedì 14 settembre 2010

9

POESIE IN VETRINA : MISTRAL



Il mio Essere-poesia spirituale

Cuore e mente
combattono la stessa guerra
Sono inerme
il mio essere dispera.

Urlo piano
non ho fiato per gridare
sono in terra
voglio smettere, finire.

Niente addosso
solo gli abiti che porto
sono perso
nello specchio riverso.

Non c'è luce
nel cammino sulla strada
cerco pace
che mi segua ovunque io vada.

Mi dileggio
cerco il senso più nascosto
lì campeggio
dal mio tempo mi discosto.
Seguo il ritmo
mentre vibro con la terra
non mi adeguo
col mio mondo sono in guerra.

Perdo sempre
come accade nella vita
sputo sangue
ma continuo la partita.

Arriverà il tempo
il giorno assoluto
dove il divenire
diventa divenuto.

Bruciano cuore e mente
né speranze, né dubbi, né domande
il mio Essere ritorna ad essere niente

9 commenti:

  1. ciao Stella, sei bravissima ad abbinare poesie e foto! Complimenti

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura.
    Questa volta anche l'immagine è dell'autore della poesia.

    RispondiElimina
  3. Stella grazie dell'onore che mi fai.

    RispondiElimina
  4. Ciao Stella.Bellissima questa poesia di Mistral, piena di sofferenza sottovoce e non urlata.

    RispondiElimina
  5. ciao Stella,c'è molto pathos nella poesia di Mistral,mette inquietudine,ma è bella

    RispondiElimina
  6. grande Mistral,
    grazie a Stella e naturalmente al maestro Mistral...

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti;, Massimo, se sono maestro, tu sei un Maestro,per la Tua grande sensibilità

    RispondiElimina
  8. Olá Stella! Passando para apreciar mais uma das tuas belas escolhas. Belo poema, combinação perfeita com a imagem.

    Beijos,

    Furtado.

    RispondiElimina
  9. Siete grandi tutti, grazie per questo!

    RispondiElimina