domenica 20 settembre 2009

9

POESIE IN VETRINA : MISTRAL

IL VOLO DELLE GALLINE



Le parole camminano
in bocche piene di idee,
staccate da cervelli
senza più concetti.
Liberi siamo,
galline nell'aria
voliamo bassi,
illudendoci di essere
al di sopra del mondo
cadiamo in terra barcollanti
dopo pochi metri.
Fradici di sudore
ridiamo contenti
affermando di
aver conquistato i cieli.
Non vediamo le aquile,
in alto,
volare, libere,
sul vento della loro
...follia.
A.A.L.

9 commenti:

  1. ciao Stella! Mi e' piaciuta molto, soprattutto il confronto con la nobilta' delle aquile che volano alte e fiere. sul vento della loro....follia. Bellissima!

    RispondiElimina
  2. Si condivido il pensiero espresso da chi mi ha preceduta, anche a me è piaciuta molto l'ultima frase o strofa. Notte Stella.

    RispondiElimina
  3. Olá Stella! Passei para te desejar uma ótima semana e dizer que gostei da comparação.

    Beijos,

    Furtado.

    RispondiElimina
  4. Grazie Rosemildo.
    Ricambio di cuore.

    RispondiElimina
  5. Bella poesia cui non sfugge l'ironia di quanto non si sappia guardare oltre il confine di un orizzonte conosciuto, mentre c'è gia chi ha sconfinato negli spazi sconosciuti.
    Rosalba

    RispondiElimina
  6. Il "volo delle galline" non vuole essere una poesia che rende futili le piccole cose ,ma una poesia dove si scrive che tanta gente parla solo perchè ha del fiato, vuole comunicare che la vanità di noi uomini si fregia di cose che non hanno significati rendendoli grandi cose,mentre ci sono grandi uomini che sono definiti "matti" soltanto perché non rendono utile il futile e per questo vivono isolati al di sopra del mondo

    RispondiElimina
  7. Ciao Stella,ricambio il favore che mi hai fatto di venirci fare visita, sei una bella persona lo si legge tra le tue righe ed ho trovato molto interessanti i post dove parlavi degli abusi ai bambini e leggere le fiabe/favole ai bimbi. Io leggo tantissimo a Sofia e a lei piace molto. Alcune volte partiamo da un libro poi passiamo ad un'altro, finito, passiamo ad un'altro ed andiamo avanti per mezz'ora così, ed è sempre lei a sceglierli di volta in volta.A presto un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Robertina, benvenuta!
    Grazie della visita.
    Sei una brava mamma e inculchi già a tua figlia l'amore per la lettura e questo è molto importante per la sua formazione futura.
    A presto, bacioni ad entrambe.

    RispondiElimina
  9. Mistral, grazie del commento alla tua poesia.
    Avevo colto il concetto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina