lunedì 27 luglio 2009

8

POESIE IN VETRINA : MARINA


Senza alcun bisogno del cielo...


De siderare
Siamo polvere,
Polvere di stelle, eppure,
Scendiamo per desiderare...
Senza alcun bisogno del cielo.
Siamo la polvere dell'Universo
Animata dalla scintilla divina e,
Soprattutto,
Siamo la Necessità che l'amore ha della carne.
E come polvere saremo sparsi
E ad altra polvere ci mescoleremo,
Ancora e ancora, insieme...
Nello stesso seme; per ritornare, ad amare.

8 commenti:

  1. Recebi o beijo da chuva
    Lavei a alma da amargura
    Deixei que o vento me levasse
    Na procura da vontade mais pura

    Afastei o pecado
    Travei uma batalha com o mal
    Fui arcanjo em inventada demanda
    Atravessei penosamente o canal


    Boa semana




    Mágico beijo

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Lo so, Stella, l'immagine è bella, solo che è un po' sgranata...

    Allungarla un po'?
    Posso provare, ma rischiamo di deformarla e sgranarla ulteriormente!

    Comunque adesso provo e ti mando il file

    RispondiElimina
  4. Sei il seme del nostro insieme ed io la terra...come dire il mare con le onde..
    bedda romana! Ti voglio tanto bene.

    RispondiElimina
  5. seme tu terra io o viceversa ^^

    baci

    RispondiElimina