giovedì 7 maggio 2009

6

POESIE IN VETRINA : SAUVAGE27


GIOCO D'AMORE

Piano piano si depone
nelle giunture dello spirito
la fuliggine dell'amarezza...

La mente non si preoccupa
di sferruzzare pensieri gracili
nel vuoto che la circonda...

Gli occhi invece si fissano
sulla rete metallica del cortile
dove le gocce della pioggia
rincorrendosi
scherzano tra loro
prima di unirsi
come in un gioco d'amore.

6 commenti:

  1. Versi belli ed interiori molto incisivi..complimenti.
    Mi piacciono le metafore che hai usato per delineare ben più grandi "soggetti" protagonisti.
    Lo spirito lo vedo come una rete metallica e la fuliggine delle amarezze viene spazzata via dalle goccioline di pioggia come una sorta di pulizia interiore che genera un bel gioco d'amore dell'anima.
    Scusami se il tuo senso della poesia non è come il mio ma io ci ho visto questo e mi è piaciuta tanto, un ottimismo posteriore celato da un sano pizzico senso di malinconia.

    Ciao Stellì

    RispondiElimina
  2. Più tardi commento le precedenti che adesso scappo Stellì.

    RispondiElimina
  3. Calliope grazie, apprezzo molto il tuo commento, spero anche Loris.

    RispondiElimina
  4. le immagini sono limpide ecoinvolgenti, mentre dentro c'è silenzio e sconforto ..lo sguardo cerca prove di vita e sentimento..molto bella.
    complimenti Sauvage e a Stella che sempre sa cogliere le perle più belle

    RispondiElimina
  5. A maresia adormeceu na areia
    O mar transformou-se em espelho de água
    Uma nuvem mirou-se nele
    Verteu uma última gota de mágoa

    Este sol que beija a ilha na manhã
    Traz um sorriso cheio de mistério
    Este verde orvalhado pela bruma da noite
    É o tapete de um Deus no seu império



    Doce beijo

    RispondiElimina
  6. O Profeta, grazie.

    Doce beijo

    RispondiElimina